Chi sono i creator del mondo entertainment più influenti su Youtube?

L’Osservatorio sul tracciamento delle campagne di Influencer Marketing realizzato da Buzzoole, influencer marketing solution provider leader in Europa in grado di connettere i brand ai content creator attraverso l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, presenta i Ranking del settore .

Questo mondo ha come target principale la generazione Z: Influencer Millennials che parlano a ragazzi più giovani, e Centennials che si raccontano ai propri coetanei. Come è emerso anche dalla recente ricerca sulla trasparenza, il settore del divertimento registra importanti  risultati in termini di engagement, e dopo l’analisi lo scorso febbraio che ha visto come protagonisti i profili Instagram degli influencer più divertenti d’Italia, la nuova edizione dei Ranking YouTube ha lo scopo di analizzare i numeri di questi creator nel loro habitat naturale e approfondirne le performance.

I Ranking YouTube che analizzano gli entertainment creator si basano su un numero minimo e massimo di subscriber diverso da quello delle precedenti edizioni, a causa delle performance sopra la media generate dai Content Creator di questa categoria. La classifica Stars prende in considerazione gli YouTuber con almeno 200.000 iscritti, mentre la Rising Stars canali che contano fino a 200.000 subscriber. A fare da guida c’è la capacità di generare interazioni, e più precisamente il numero di visualizzazioni per video prodotti e la crescita del canale (i nuovi iscritti acquisiti nel periodo di riferimento). Le classifiche fanno riferimento alle performance ottenute nell’ultimo anno, da luglio 2018 a luglio 2019.

Classifica Stars

Capolista indiscussi tra le star di YouTube, iPantellas, ovvero Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo. La coppia di amici, già al quarto posto nei Ranking Entertainment su Instagram, ha conquistato il web con video comici trattando le tematiche più disparate con l’obiettivo di divertire. I loro video registrano una media di 3.9 milioni di visualizzazioni medie e nell’ultimo anno hanno registrato 875 mila nuovi iscritti al canale. Secondo posto per un’altra coppia di fidanzati, i Me contro Te. Sofia Scalia e Luigi Calagna, noti anche come Sofì e Luì, pubblicano la loro quotidianità in video sempre più seguiti, con una media di 2.2 milioni di visualizzazioni e 1.3 milioni di nuovi iscritti nell’ultimo anno. Terzo posto per amedeoprecious, Amedeo Preziosi, che perde due posizioni rispetto alla classifica Buzzoole Ranking dedicata a Instagram. Anche su YouTube i suoi contenuti raggiungono risultati sorprendenti con una media di 1.7 milioni di visualizzazioni e 478 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno. Quarto posto per JustR3mo, giovanissimo YouTuber che inizia il suo percorso su Instagram per poi sbarcare su YouTube. Remo insieme a sua sorella Elena di soli 11 anni si cimenta nelle gag e nelle sfide più simpatiche del web. I suoi video contano più di 1.6 milioni di visualizzazioni medie e 774 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno. Quinto posto per Casa Surace, un gruppo di amici e coinquilini che hanno dato vita a un vero e proprio progetto di produzione video, dove gli stereotipi in chiave umoristica la fanno da padrone. Il canale conta 1.2 milioni di visualizzazioni medie e 276 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno. 

Classifica Rising Stars

Conquistano la vetta di questa classifica Le Coliche, volti noti di Facebook con una pagina da 426 mila like. Claudio e Fabrizio Colica sono due fratelli romani che insieme al regista Giacomo Spaconi si fanno strada su YouTube con cover, parodie e remake di famose canzoni Indie, ottenendo risultati considerevoli. Il canale conta 305 mila visualizzazioni medie e 125 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno. Dal secondo al quinto posto la classifica si tinge di rosa con giovanissime YouTuber. Brunella Cacciuni, ex alunna del reality ‘Il Collegio’ entrata poi a far parte di ‘House of Talent’, prima crew di giovani influencer italiani. Questo suo successo le è servito da trampolino di lancio su YouTube dove vanta 182 mila visualizzazioni medie e 93 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno. Terzo post per Ludovica Olgiati, anche lei ex alunna de ‘Il Collegio’ e volto noto fin da bambina grazie a numerosi spot televisivi. Inizia il suo percorso su YouTube solo pochi anni fa ottenendo subito un buon seguito. I suoi video registrano una media di 150 mila visualizzazioni e oltre 89 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno. Quarto e quinto posto rispettivamente per Giulia Savulescu e Valentina Olivieri. A soli 14 anni, Giulia vanta un canale YouTube da 134 mila iscritti di cui 68 mila negli ultimi 12 mesi, mentre i suoi video contano 101 mila visualizzazioni medie. Valentina, che segue le orme della sorella maggiore la nota YouTuber Eleonora Olivieri, conta oltre 99 mila visualizzazioni medie e più di 57 mila nuovi iscritti nell’ultimo anno.

I trend

Il mondo Entertainment si basa su numeriche ben al di sopra della media. Numeri stratosferici che danno un’idea molto chiara del panorama YouTube italiano. Per dare un’idea concreta, il primo posto dei Ranking YouTube Travel, uno dei settori con le performance più alte, è occupato da Human Safari che conta una media pari a 400.000 visualizzazioni annuali. Un numero contenuto rispetto a iPantellas che sovrastano la classifica Entertainment con 3.9 milioni di visualizzazioni medie negli ultimi 12 mesi. Anche per gli altri settori la situazione non cambia e conferma la supremazia in termini di performance del mondo entertainment.

L’audience di questi creator è giovanissima e l’obiettivo primario è divertire e divertirsi. Vengono meno i tutorial, gli hauls, gli how to e le video recensioni a favore invece di challenge, parodie e video scherzi che catturano e incollano allo smartphone. Il potere comunicativo degli entertainment influencer fa forte leva sui ragazzi della generazione Z in quanto condividono lo stesso linguaggio, affrontano le stesse fasi di crescita e si confrontano nel loro quotidiano.

Altro trend che emerge, soprattutto per le Rising Stars, è l’utilizzo di TikTok, il più recente social media Made in China. Questa piattaforma permette di pubblicare brevi video, spesso integrati con contenuti più lunghi per essere poi diffusi anche su YouTube, in cui i giovani influencer danzano sulle note dell’ultima tendenza musicale del momento.

“Come confermano i numeri, il mondo entertainment registra le performance più alte su YouTube rispetto a tutti gli altri settori”, commenta Vincenzo Cosenza, Responsabile Marketing Italia di Buzzoole. “Ciò è dato dal target di riferimento di questi creator, ragazzi della generazione Z, i cosiddetti Centennials, giovani nati e cresciuti nell’era di internet che hanno quasi totalmente sostituito i media classici con tablet, smartphone e qualsiasi altro device connesso. YouTube è a tutti gli effetti un punto di riferimento e di ritrovo virtuale per questi giovani, un canale che i brand devono presidiare per raggiungere le ultime generazioni”.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here