Twitter: relazione tra brand e pubblico influente

Secondo un recente studio, mette in relazione i brand con il pubblico più
influente, quando è maggiormente ricettivo

Raggiungere il giusto target, al momento giusto e nel contesto giusto è una sfida che
riguarda gli addetti al marketing di tutti i campi. Uno studio recente mostra che il pubblico di Twitter è molto influente e ricettivo, una caratteristica interessanti per gli esperti del settore.
I migliori “brand ambassador” di un marchio e di un prodotto rimangono sempre i
consumatori. Soprattutto quando condividono recensioni e valutazioni con così tanta
attenzione su Twitter: a quasi i due terzi degli italiani su Twitter (il 78%) piace dare la propria opinione sui loro argomenti preferiti. Numero ben al di sopra della media di tutti gli utenti online (il 75%). Inoltre, sempre i due terzi (il 74%), ricevono consigli da amici o familiari quando devono scegliere di acquistare qualcosa (sul totale degli utenti online è il 66%).

Su Twitter, le persone preferiscono scambiarsi informazioni sui prodotti e sui marchi: il 66%
condivide regolarmente le proprie opinioni, il 78% segue attivamente le opinioni di altre
persone su singoli prodotti e servizi. Inoltre, su Twitter le persone si dimostrano molto
influenti in tutte le categorie, sia per i prodotti che per i servizi.

Twitter connette con il pubblico più influente quando è più ricettivo

La buona notizia per tutti gli inserzionisti è che con la giusta strategia, possono convincere
velocemente ed efficacemente le persone influenti a sostenere il brand su Twitter. Infatti, i
consumatori utilizzano sempre più Twitter per vedere cosa sta accadendo in tempo reale e
da vicino, ed ecco perché gli utenti di Twitter navigano sul social con l’obiettivo di scoprire
cose nuove.

Gli Italiani su Twitter sono più propensi quindi a scoprire cose nuove rispetto alla media
(85%), sono più aperti alle novità (82%) e vogliono essere i primi a provare nuove cose
(59%). Tutto ciò crea le condizioni ideali affinchè i marchi raggiungano i consumatori quando loro sono molto ricettivi.

Barry Collins, Senior Director di Twitter Client Solutions: “Ci sono numerose app e
piattaforme che hanno un approccio “Guardami”, mentre Twitter è di tipo ‘Guarda questo”.
ed è questo che rende Twitter un social unico. Le persone su Twitter sono aperte alle novità
e curiose, vogliono scoprire cose nuove, condividendo e discutendone con la community. Ed è proprio questo che li rende un target prezioso per gli inserzionisti.”

Attenti e fedeli al marchio: un target attraente

Gli italiani su Twitter si presentano come un target particolarmente attraente per la
comunicazione dei brand anche per altri aspetti: sono disposti a pagare molto per l’alta
qualità di un prodotto, soprattutto se si tratta di un prodotto del loro marchio preferito.
Una volta che il brand ha conquistato la fiducia delle persone su Twitter, le persone si
fidelizzano (il 56% contro il 42% di tutti gli utenti italiani sul web).

Copia & Incolla: perché questo titolo? Perché i contenuti di questa categoria sono stati pubblicati SENZA ALCUN INTERVENTO DELLA REDAZIONE. Sono comunicati stampa che abbiamo ritenuto in qualche modo interessanti, ma che NON SONO PASSATI PER ALCUNA ATTIVITÀ REDAZIONALE e per la pubblicazione dei quali Tech Economy NON RICEVE ALCUN COMPENSO. Qualche giornale li avrebbe pubblicati tra gli articoli senza dire nulla, ma noi riteniamo che non sia corretto, perché fare informazione è un’altra cosa, e li copiamo ed incolliamo (appunto) qui per voi.

 

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here