Le aziende? Cercano servizi di videoconferenza semplici e innovativi

Oggi Polycom, parte di Plantronics, Inc. (NYSE: PLT), ha presentato i risultati dello studio Streamlined Video Conferencing Strategy Drives Business, condotto da Forrester Consulting per conto di Polycom. Lo studio ha rilevato che l’utilizzo di sistemi sta crescendo rapidamente e al contempo stanno aumentando anche il numero di soluzioni ma anche la complessità per gli utenti finali e IT manager. Questi risultati confermano la necessità di sviluppare esperienze semplici e innovative per semplificare il lavoro dell’IT nella gestione della attività.

Tra i risultati di questo studio Forrester generati da responsabili e professionisti IT si evidenziano:

  • Il 74% afferma che le chiamate in videoconferenza sono aumentate negli ultimi due anni
  • L’84% ha segnalato l’utilizzo di due o più soluzioni di videoconferenza basate su
  • Il 78% ha dichiarato di avere due o più endpoint di videoconferenza nelle proprie sale riunioni

“Il mercato della tecnologia di collaborazione video, audio e di contenuti sta proliferando e questo sta guidando una richiesta di semplificazione della tecnologia poiché spesso gli utenti sono sopraffatti da troppe scelte di piattaforma. Quali sono le possibilità che tutti scelgano lo stesso fornitore o la stessa tecnologia? Abbiamo messo il cliente al centro di questo e Polycom Trio semplifica le loro esperienze ed esigenze. Sia che i partecipanti si uniscano utilizzando una soluzione cloud o un endpoint in un’altra sala riunione, ognuno è in grado di rimanere concentrato sulle proprie attività piuttosto che sulla tecnologia e sulla connettività video/audio”, ha commentato Paul Clark, VP & EMEA Managing Director di Plantronics.

Lo studio rileva che la maggior parte delle aziende intervistate utilizza più fornitori per entrambi gli endpoint e diverse applicazioni di video cloud, aumentandone la complessità, dal momento che nuove soluzioni continuano a entrare nel mercato. In effetti, lo studio ha evidenziato che il 96% affronta già delle sfide nella gestione delle proprie soluzioni di videoconferenza. Il risultato: una rete di servizi per professionisti IT da gestire, esperienze utente scadenti e crescente frustrazione sia per l’IT che per i dipendenti. Secondo uno studio di Forrester sulla qualità delle chiamate, le videochiamate in differita possono costare ad un’azienda oltre 1 milione di Dollari di produttività persa ogni anno1.

L’impatto sull’IT

Secondo lo studio, i professionisti IT stanno affrontando maggiori costi e sfide nella gestione di più sistemi di videoconferenza basati su cloud. Tali sfide includono la difficoltà a connettersi dalle sale conferenza alle chiamate, videochiamate in ritardo, scarsa qualità ed esperienze non soddisfacenti. In particolare, per combattere le sfide di produttività, il 77% dei professionisti IT desidera un’interfaccia utente innovativa e semplicità nei sistemi di videoconferenza.

La flessibilità per i professionisti IT è un altro elemento chiave. Il 68% delle aziende vede un aumento del numero di applicazioni di videoconferenza utilizzate nella propria infrastruttura e il 67% desidera una maggiore flessibilità da tutte le soluzioni per dipendenti e partner. La flessibilità è fondamentale per la produttività, poiché il ritmo dell’innovazione nello spazio di collaborazione è al massimo storico con nuovi concorrenti, soluzioni e tecnologie che affollano il mercato.

Per ulteriori informazioni sullo studio Forrester visita questo link.

1 “Brief: Start Your Video Conferences on Time,” Forrester Research, Inc., 24 Ottobre 2016

Copia & Incolla: perché questo titolo? Perché i contenuti di questa categoria sono stati pubblicati SENZA ALCUN INTERVENTO DELLA REDAZIONE. Sono comunicati stampa che abbiamo ritenuto in qualche modo interessanti, ma che NON SONO PASSATI PER ALCUNA ATTIVITÀ REDAZIONALE e per la pubblicazione dei quali Tech Economy NON RICEVE ALCUN COMPENSO. Qualche giornale li avrebbe pubblicati tra gli articoli senza dire nulla, ma noi riteniamo che non sia corretto, perché fare informazione è un’altra cosa, e li copiamo ed incolliamo (appunto) qui per voi.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here