copia&incolla

Cisco e la Rivoluzione della Rete Intuitiva

ha recentemente annunciato importanti funzionalità di assurance per il proprio portfolio di soluzioni di networking intent-based e che permetteranno ai team IT di essere proattivi.  Tali funzionalità consentiranno ai manager IT di rispondere in modo più agile alle problematiche di rete – che oggi contano il 43% del loro tempo – così come di automatizzare le attività. Le innovazioni software rappresentano progressi significativi nell’ambito della modellazione matematica e dell’analisi contestuale, dando ulteriore impulso alla strategia volta a reinventare la rete per l’era digitale.

Nel corso degli ultimi anni, l’esplosione di dispositivi, l’adozione del cloud e la crescita esponenziale delle problematiche di sicurezza hanno messo in discussione l’approccio sino ad oggi utilizzato nella creazione e gestione delle . La vision Cisco è volta a creare una rete in grado di anticipare eventuali problematiche operative, di arrestare le violazioni alla sicurezza e di apprendere, adattarsi e proteggersi costantemente. Per realizzare ciò, Cisco sta guidando la rivoluzione del networking intent-based, trasformando la rete intera, dal data center al campus, passando per la filiale fino all’edge.

Cisco porta così ulteriore innovazione  nel networking intent-based con potenti soluzioni di assurance per tutto il proprio portfolio di soluzioni di rete.

  • In ambito data center, Cisco Network Assurance permette di verificare costantemente l’intero ambiente di rete senza  interruzioni del business, anche a fronte di una rete che cambia in modo dinamico.
  • Nelle reti campus e di filiali, Cisco DNA Center Assurance fornisce un nuovo livello di intuizione e visibilità che riduce drasticamente il tempo e il denaro speso dall’IT nella risoluzione dei problemi in ambienti wireless e wired.
  • Per i clienti che devono gestire in modo distribuito l’IT, il nuovo Cisco Meraki Wireless Health riduce i temi di remediation delle anomalie nelle reti wireless con analisi e intuizioni dettagliate.

“Mai come oggi la rete è così importante per il successo del business”, ha commentato David Goeckler, executive vice president, Networking and Security Business di Cisco. “Stiamo reiventando la rete per offrire una piattaforma sicura e intelligente per il digital business. E con questi importanti annunci, ci stiamo avvicinando sempre più a questo ambizioso obiettivo, grazie a innovazioni nell’ambito del networking intent-based progettate per fornire intuizioni sul contesto e funzionalità di assurance che contribuiranno a far si che l’IT sia proattivo ai trend di mercato”.

Il portfolio di soluzioni di networking intent-based di Cisco rappresenta un cambio radicale rispetto ai metodi manuali e dispendiosi con cui vengono da sempre gestite le reti. Queste reti intuitive catturano e traducono il “business intent” in policy di rete, attivandole lungo l’infrastruttura. Grazie alla disponibilità di funzionalità di assurance, è oggi possibile verificare costantemente la rete affinché sia operativa come previsto.

Numerosi clienti di tutto il mondo stanno adottando un approccio al networking intent-based. Sono circa 200 i clienti che stanno testando  le nuove tecnologie di assurance, tra cui Robert Bosch GmbH, REWE Group, Houston Methodist Hospital e Scotiabank. Oltre 1.100 clienti utilizzano gli switch Catalyst 9000, con 150 progetti piloti di DNA Center attivati. Nell’ambito data center, Cisco ha oltre 14.500 clienti di Nexus 9000, con un attach rate ACI del 45%.

Innovazioni che abbracciano le reti aziendali e data center

Con questo annuncio, Cisco rende disponibili tre nuovi e potenti prodotti con funzionalità di assurance che confermano ulteriormente quanto i sistemi di networking intent-based si muovano alla velocità del digital business.

Per quanto riguarda le reti data center, Cisco fornisce funzionalità di assurance always-on grazie a Cisco Network Assurance Engine. Grazie alla combinazione matematica di modelli precisi della rete con un’esperienza trentennale nei domini codificati,  Cisco permette ai team IT di stabilire immediatamente perché e dove la rete no sta agendo come previsto e di offrire quindi suggerimenti su come affrontare il problema. Questa visione complessiva della rete permette ai team IT di:

  • Prevedere l’impatto dei cambiamenti: apportare modifiche alla rete in modo rapido e sicuro, rilevando gli errori umani di configurazione prima che possano causare problemi.
  • Verificare costantemente i comportamenti della rete: eliminare proattivamente le anomalie e le vulnerabilità della rete, analizzando costantemente lo stato di tutta la rete.
  • Garantire conformità con i criteri di sicurezza: ridurre il rischio garantendo che le policy di sicurezza siano applicate lungo tutta la rete e che siano conformi con i requisiti di business – ogni minuto della giornata. 

Grazie ad ACI e Tetration, Cisco permette di tradurre l’intento applicativo e attivare tali policy lungo la rete. Oggi, con Network Assurance Engine, Cisco fornisce l’elemento finale del networking intent-based – la certezza dell’intenzione.

Nei campus e nelle filiali, Cisco abilita il concetto di “everything as a sensor” e aggrega l’intelligenza della rete, dell’applicazione, del client e delle cose per fornire  all’IT piena visibilità del contesto. Tali funzionalità permettono di ridurre del 43% il tempo speso dai manager IT nella risoluzione dei problemi e di migliorare l’esperienza di dipendenti e clienti.

Cisco DNA Center Assurance fornisce una visione a 360° del contesto e riunisce tutte le relazioni: chi, cosa, dove, quando, come. Esaminando sia gli ambienti wired che wireless, fornisce un quadro completo di ciò che accade tra gli utenti e le applicazioni con funzionalità real-time, storiche e predittive. DNA Center Assurance permette ai team IT di indirizzare tre principali problematiche:

  • Isolamento del problema: arrivare alla causa del problema in pochi minuti – non giorni o settimane – isolando il problema laddove si è verificato.
  • Ricostruzione del problema: tornare indietro al momento in cui si è verificato un problema. L’IT può avere un’istantanea dello stato della rete, dell’utente, del dispositivo e dell’applicazione nell’esatto momento in cui è sorto il problema.
  • Risoluzione del problema: risolvere il problema in modo proattivo attraverso una risoluzione guidata.

Con Cisco Meraki Wireless Health, l’IT ha piena visibilità e analisi dettagliate per poter risolvere problematiche nelle reti wireless, fornendo così una miglior user experience. Cisco Meraki utilizza un modello IT cloud-managed per automatizzare le operazioni e semplificare la complessità dell’IT. Oggi, Meraki Wireless Health permette ai team IT di identificare rapidamente le anomalie nelle reti wireless, trovare access point e client con prestazioni inadeguate e fornire informazioni utili per migliorare l’esperienza.

Potenziato da attività di analytics e da dati approfonditi sul contesto, Cisco Services offre nuovi servizi che permettono ai clienti di ottimizzare l’implementazione di nuove soluzioni di assurance. Dalla consulenza all’implementazione, passando per l’ottimizzazione e la gestione dei servizi, Cisco e i suoi partner permettono di accelerare il passaggio verso reti intent-based.

Sonia Montegiove

Sonia Montegiove

Responsabile editoriale di Tech Economy.
E’ analista programmatore e formatrice. È giornalista per passione ed è entrata a far parte della redazione di Girl Geek Life , convinta che le donne possano essere avvicinate alle nuove tecnologie scrivendo in modo chiaro e selezionando le notizie nel modo giusto.

Facebook Twitter Skype 

Facebook Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
Share This