Formazione al digitale insufficiente?

Secondo l’Osservatorio Expotraining, una delle principali fonti di studio sul settore i cui dati andranno anche a costituire il primo “Libro Bianco sulla ”, ha reso noti i primi dati del recente studio dai quali emerge che il 63% dei giovani lavoratori ritiene di saperne di più dei propri capi in tema di . Un dato che è in buona parte confermato dal 49% di imprenditori delle piccole e medie imprese, che ammette di non avere una adeguata conoscenza del settore, sia per quanto riguarda le possibili innovazioni organizzative interne, sia per quanto riguarda le potenzialità promozionali e di marketing (panel di 500 interviste con metodo CAWI a cura di Osservatorio ExpoTraining, sono escluse le PMI del settore IT).

Un ulteriore dato significativo: solo il 59% delle imprese prevede di promuovere nei prossimi 12 mesi delle attività di formazione al digitale per il proprio management (addirittura meno che quelle che pensano di organizzarle per gli altri dipendenti, che sono il 77%). Un dato in crescita rispetto allo scorso anno (del 4%), ma comunque fortemente insufficiente rispetto alle necessità attuale del mercato. Un gap quindi sia culturale che generazionale, particolarmente sentito tra le aziende più piccole, che comunque in Italia rappresentano notoriamente la grande maggioranza.

 

Copia & Incolla: perché questo titolo? Perché i contenuti di questa categoria sono stati pubblicati SENZA ALCUN INTERVENTO DELLA REDAZIONE. Sono comunicati stampa che abbiamo ritenuto in qualche modo interessanti, ma che NON SONO PASSATI PER ALCUNA ATTIVITÀ REDAZIONALE e per la pubblicazione dei quali Tech Economy NON RICEVE ALCUN COMPENSO. Qualche giornale li avrebbe pubblicati tra gli articoli senza dire nulla, ma noi riteniamo che non sia corretto, perché fare informazione è un’altra cosa, e li copiamo ed incolliamo (appunto) qui per voi. 

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here