Come usare Facebook in una strategia di Local Marketing?

Come abbiamo visto nei post precedenti, la Local Search sta diventando sempre più importante e in funzione di ciò stanno cambiando e si stanno ampliando anche gli obiettivi del Local Search .

Ad oggi, uno dei suoi obiettivi principali è quello di portare clienti nei punti vendita fisici usando strumenti digitali (obiettivo che viene chiamato Drive to Store).

In quest’ottica tutti i canali che contribuiscono nella realizzazione dell’obiettivo sono parte integrante di una campagna di quindi anche, anzi soprattutto, Secondo uno studio realizzato da G/O Digital (pubblico americano) è emerso che quando le persone vogliono sapere qualcosa in più riguardo un business locale cercano su Facebook più che su ogni altro canale social.

Inoltre, se ci basiamo sui dati dell’indagine, la percentuale di coloro che cercano su Facebook prima di visitare un business locale è davvero alta: oltre il 30% lo fa più volte al giorno.

schermata-2016-09-14-alle-08-53-16

Già da tempo le attività locali hanno la possibilità di creare la propria pagina local su Facebook e di recente è stata introdotta la verifica/rivendicazione della pagina attraverso un meccanismo che ricorda molto quello di Google con la rivendicazione/verifica anche via telefono. È possibile segnalare qual è la pagina ufficiale dell’azienda e accorpare tutte le altre, eliminando così tutte i duplicati proprio come avviene per Google.

Anche nel caso della creazione di una pagina local, l’obiettivo prioritario deve essere quello di portare le persone reali dentro l’attività con sede fisica (drive to store).

Attraverso una pagina locale su Facebook bisogna cercare di rispondere a tutte le potenziali domande che un cliente può porsi, soprattutto nel caso in cui il brand non si conosca bene: dove siete, qual è l’orario di apertura, come ci si arriva, c’è parcheggio nelle vicinanze, ecc. 

Altro importante fattore delle pagine locali su Facebook è la presenza delle recensioni che, ricordo, sono collegate (anche se solo da poco tempo) anche a Google. Il punteggio medio delle recensioni su Facebook viene infatti visualizzato nel Local Graph di Google.

schermata-2016-09-14-alle-08-56-07

Da non sottovalutare, inoltre, l’impatto che le recensioni positive hanno sul processo decisionale di acquisto o di visita in negozio: sempre secondo lo studio realizzato da G/O Digital l‘80% degli intervistati afferma che sono più propensi ad acquistare se trovano recensioni positive degli utenti sulla pagina Facebook e il 41% dice che il fattore più importante per entrare in contatto con un business locale su Facebook è vedere il rating o le recensioni dei clienti.

L’introduzione di Facebook Places qualche anno fa e di Facebook Services recentemente  ha consacrato definitivamente il carattere locale del social network, in quanto il genio di Mark Zuckerberg ha pensato bene di dotare la sua creatura di un sistema di geolocalizzazione interno.

Facebook Places permette agli utenti di aggiungere al proprio stato su Facebook le informazioni precise del luogo in cui ci si trova in un determinato momento, avendo la possibilità di taggare se stessi e gli amici. E non è tutto.

Grazie a Facebook Places è sufficiente inserire il nome di una città per trovare informazioni di tipo locale suddivise per categorie: Ristoranti, Bar, Caffè, Attrazioni Pubbliche, Arte & Intrattenimento. Infatti, i business con una pagina aziendale vengono automaticamente inseriti su Facebook Places (è chiaro che esistono anche su Facebook diversi segnali in ottica ranking).

schermata-2016-09-14-alle-09-04-05

Sempre per ricordare quanto Facebook investa nel campo della localizzazione, ricordo che l’anno scorso (dicembre 2015) ha lanciato un motore di ricerca interamente dedicato servizi professionali locali dove è possibile cercare business locali con il miglior punteggio e le migliori recensioni.

Non possiamo dimenticare il sevizio di Facebook destinato alle catene di negozi e franchising (potremmo definirlo come l’alter ego di Google MY Business Locations), ormai definitivamente attivo e denominato Facebook Locations, che consente di aggiungere e gestire tutti i punti vendita di un brand su Facebook in modo che tutti possano trovarli nelle ricerche di Facebook o quando accedono alla Pagina principale dell’azienda.

La Pagina del brand, infatti, si collega alle Pagine Luogo di tutti i suoi punti vendita, visualizzandoli in una mappa geolocalizzata (ogni utente visualizza quindi i punti vendita più vicini alla sua posizione effettiva).  

Per concludere in bellezza e convincersi dell’importanza dell’utilizzo di Facebook all’interno di una campagna di LocalMarketing, non possiamo tralasciare le inserzioni per promuovere le imprese locali (Local Awarness Ads), un’ottima soluzione per trovare nuovi clienti in modo semplice e veloce mostrando le inserzioni a gruppi di persone che si trovano nelle vicinanze della tua azienda.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here