Google potrebbe separare Photos e Hangout da Google+

L’attuale aspetto di Goolge+ potrebbe cambiare a breve, così come l’esperienza dell’utente. In una lunga intervista su Forbes, Sundar Pichai, Senior Vice President di Android, Chrome e Apps, ha infatti dichiarato che + potrebbe “perdere” le applicazioni “Photos” ed “Hangouts”. Questo però non vuol dire che i servizi scompariranno ma che saranno solo separati dal di proprietà di Mountain View.

Pichai ha spiegato che probabilmente vedremo presto la società concentrarsi maggiormente su Hangouts, Photos e il flusso di notizie di Google+ come tre aree importanti, autonome e separate, piuttosto che come tre funzionalità di uno stesso prodotto.

Durante l’intervista, Pichai ha anche detto che un aspetto particolarmente importante di  Google+ è quello di mantenere l’utente connesso prodotti di base di Google all’interno del browser. Ad esempio, se si è loggati con il proprio account di Google durante la navigazione con Chrome, si ha anche automaticamente effettuato l’accesso propri servizi di Gmail, Google Drive, ed altro. Quest’aspetto di Google+ è stato indicato da Pichai come molto importante per l’azienda, ancora più importante delle caratteristiche più tradizionali dei social network, come il newsfeed.

Tali novità, secondo alcuni, rappresentano comunque un profondo segnale di inversione di rotta di che segue l’annuncio delle dimissioni di Vic Gundotra (il creatore del social network di proprietà di Mountain View) nell’aprile del 2014. Dopo l’abbandono  furono molte le voci che si alternarono sulle riviste di settore. Techcrunch ipotizzò che Google+ in futuro sarebbe potuto diventare una piattaforma e non più un unico prodotto: un cambio di identità che, in sostanza, avrebbe posto fine alla sua concorrenza con gli altri social network come Facebook e Twitter.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here