Accenture: in Usa il 40% dei consumatori utilizza il mobile payment nei negozi

Mobile Payment

Accenture ha condotto una ricerca sul comportamento dei consumatori in merito metodi di pagamento per anticipare le tendenze da quest’anno fino al 2020 in Nord America. All’interno della survey, basata su un campione di 4.000 utenti statunitensi e canadesi, spiccano i dati che indicano una crescita sempre maggiore dei servizi di .

Rispetto ai dati ottenuti due anni fa da un sondaggio simile da parte di Accenture, c’è stata una crescita di utilizzo del 16% dei pagamenti tramite smartphone all’interno di luoghi commerciali di vendita al dettaglio: in particolare il 40% dei consumatori usa il servizio tramite device mobili. I massimi usufruitori risultano i nati tra il 1980 e il 2000 e le famiglie ad alto reddito – almeno 150.000 dollari l’anno – sia in USA che in Canada.

Le due ragioni più citate dai consumatori che non hanno mai usato il proprio smartphone come dispositivo di pagamento in un luogo commerciale sono la e la privacy, punti nevralgici di un sistema che comunque continua a crescere. Gli intervistati hanno però indicato anche delle strade da percorrere per fare in modo che il servizio continui a crescere e per abbracciare un maggior numero di utenti: offrire sconti e coupon in base alla quantità di utilizzo dei servizi di mobile payment (79%); inserire la possibilità di scansionare il prodotto e pagare direttamente dal device eliminando la cassa (71%);  al momento dell’acquisto, il dispositivo di pagamento riceve e memorizza tutte le ricevute in un database sicuro e tiene traccia delle abitudini di spesa (69%).

Le tecnologie di digital payment stanno crescendo e gli OTT stanno fornendo ai consumatori sistemi digitali convenienti e sicuri per effettuare i pagamenti“, ha detto Matthew Friend, amministratore delegato e capo di Accenture sui servizi di pagamento nel Nord America. “La nostra ricerca mostra che i consumatori nati tra il 1980 e il 2000 sono gli utilizzatori più probabili di qualsiasi altra fascia di età nell’utilizzare gli smartphone per effettuare pagamenti in mobilità”.

 

Facebook Comments

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here