Hangouts è sempre più business ed entra nelle Google Apps for Business

Il colosso di Mountain View ha annunciato che Hangouts, recente servizio di messaggistica e di  (introdotto solo scorso anno in occasione dell’evento I/O 2013) e diventato un hub importante per la gestione delle comunicazioni di molti utenti, entra a far parte della  famiglia di applicazioni  Apps for Business.  Il che vuol dire, tra le altre cose, che viene garantito un tempo di servizio pari al 99.9% e supporto telefonico 24/7 e un uso anche per chi non ha necessariamente un account + come è stato sino ad ora.

Il chiaro obiettivo della mossa è di promuovere tra le imprese e i professionisti: da strumento inizialmente concepito per un’utenza consumer, il servizio sta progressivamente assumendo la forma di un’applicazione professionale per le imprese integrato col le altre applicazioni  di casa Google.

I clienti di Google Apps avranno accesso a Hangouts, compresi quelli che non hanno creato un profilo Google+. Ogni “chiamata” consentirà la presenza fino a 15 diversi partecipanti e, ulteriore novità, permetterà clienti dei servizi di videoconferenza Blue Jeans Networks e InterCall di unirsi alla chiamata al fine di consentire il suo utilizzo da qualunque dispositivo. Per il momento l’aggiornamento non riguarda gli smartphone e i tablet ma, a detta dell’azienda, il rilascio per le applicazioni ufficiai avverrà a breve.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here