Il cloud di Poste Italiane e Microsoft

La società di Bill Gates ha siglato un accordo con per lanciare soluzioni tecnologicamente avanzate nel campo della comunicazione digitale.
La partnership consiste in una integrazione dei servizi di Poste Italiane – quali PEC, Firma Digitale e Conservazione Sostitutiva – con i servizi di comunicazione e collaborazione di , in modo tale da permettere a professionisti, PMI e PA di sfruttare senza complicazioni i vantaggi del .

Massimo Sarmi, Ad di Poste Italiane, ha commentato dicendo “l’accordo con Microsoft conferma il forte orientamento all’ che caratterizza Poste Italiane e ne guida lo sviluppo”.

L’Obiettivo di questa collaborazione è quello di supportare la digitalizzazione del Paese e di conseguenza la competitività dell’economia con il lancio di soluzioni tecnologicamente avanzate nel campo della comunicazione digitale.

Il Computing si sta affermando sempre più su scala globale e quasi due terzi delle aziende stanno pianificando, implementando o utilizzando il . Promuovere questo processo di innovazione anche a livello italiano è fondamentale, soprattutto perché il rappresenta una leva strategica per supportare la crescita delle PMI e la modernizzazione del settore pubblico, due segmenti che possono fare la differenza all’interno dell’economia nazionale” ha dichiarato Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Poste Italiane, attraverso la capillare rete di uffici Poste Impresa, gestirà l’offerta commerciale

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here