La7: in arrivo oggi l’esito delle trattative per la vendita?

È atteso per oggi il Cda di per decidere l’esito della trattativa di che vede coinvolto Urbano Cario. Sembra quindi che la vicenda stia per arrivare alle battute finali. La trattativa per definire gli ultimi tasselli è proseguita anche nel corso del weekend, ma a questo punto l’operazione si avvia verso una conclusione.

L’unica incognita rimane ancora l’offerta migliorativa presentata a sorpresa giovedì da Clessidra, con un possibile rientro anche di Diego Della Valle. Clessidra, infatti, ha aumentato da 100 a 150 milioni l’offerta in contanti fatta a Ti Media, con l’ipotesi di lasciare al gruppo delle tlc il 40% dei multiplex. Ma lo scorso venerdì la società Telecom ha confermato di voler proseguire il “percorso già definito“, il che vuol dire che Cairo rimane ampiamente in pole position per la definizione del contratto e tutto fa pensare che la firma arrivi prima del consiglio sui conti e il piano 2013-2015.

Non è ancora chiaro, però, se l’ultima parola sull’operazione andrà comunque al Cda Telecom di giovedì 7.

Della Valle ha intanto confermato, secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, di aver dato la disponibilità a Sposito di partecipare all’offerta migliorativa per La7: “Sono convinto che un terzo polo indipendente fa bene all’Italia. Mi piacerebbe partecipare al rilancio del gruppo con Clessidra e altri imprenditori per fare un’operazione di sistema, ma con questo non voglio dire che anche Cairo non voglia fare un buon .

Le questioni ancora da risolvere sarebbero le garanzie chieste a Cairo, con l’impegno di investire nella ristrutturazione e nel rilancio di La7 un finanziamento da 95 milioni. Altro nodo della questione, emerso poi nei giorni scorsi,e sarebbe quello relativo al  “tasto numero 7” del telecomando dove oggi trova posto la rete di Ti Media ma che , dopo il ricorso di Telenorba , si temeva potesse venir riassegnato. Per il momento non sono attese “rivoluzioni”.

Facebook Comments

1 COMMENT

  1. […] Come preannunciato, Urbano Cairo compra La7 per 1 mln. “Ho preso una bella patata bollente” si lascia scappare al microfono di Radio 24 l’imprenditore piemontese. Ti Media invece si libera di un asset che anche quest’anno ha pesato sui suoi conti. Il 2012 si è infatti chiuso con una perdita di 240,9 milioni che la costringerà ad abbattere il capitale, su cui pesano le svalutazioni (per 156,7 milioni) di cui oltre 63 milioni riguardano La7. […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here