Fastweb annuncia offerte in fibra ottica per altre 6 città italiane

Prende il via la nuova offerta in fibra ottica per le famiglie e le partite Iva di Fastweb che annuncia la commercializzazione del servizio Internet a banda ultralarga in sei nuove città.

Oltre che a Milano, Roma, Torino, Genova, Bologna, Bari e Napoli, anche a Brescia, Livorno, Monza, Pisa, Varese e Verona famiglie e imprese potranno dunque usufruire di una connessione in fibra. La nuova , si legge in una nota dell’operatore, sarà accessibile sia per i nuovi clienti Fastweb che acquisteranno un servizio Internet di rete fissa a partire da oggi (Ultrasurf, SuperSurf, Surf, Joy) e che verranno gratuitamente collegati alla nuova non appena sarà disponibile, sia per chi è già cliente grazie ai nuovi modem Fiber Ready. L’opzione UltraFibra sarà disponibile una volta migrato il servizio sulla fibra.

Famiglie e partite Iva potranno sottoscrivere l’offerta in fibra di Fastweb a partire da 25 euro al mese, “cioè senza nessun sovrapprezzo rispetto al costo di una normale connessione Internet”. “I clienti collegati alla fibra potranno fruire di un collegamento Internet di elevata qualità che consente di utilizzare più apparecchi contemporaneamente in casa senza rallentamenti della connessione (computer, tablet, , Tv collegate a Internet, console dei videogiochi), ma anche – sottolinea la nota – consultare il web in modo più rapido, guardare video di alta qualità, scaricare applicazioni in tempo reale, fare back up dei dati in rete, caricare in rete fotografie o filmati. Ad aumentare infatti non sarà solo la banda dedicata al download dei dati, ma anche all’upload perchè chi utilizza la banda ultralarga utilizza sempre di più Internet in modo bidirezionale”.

Fastweb “sta investendo 400 milioni di euro per espandere la propria rete in fibra ottica entro il 2014 in venti città, raggiungendo così altri 3,5 milioni che si aggiungono ai 2 milioni già raggiunti”, sottolinea lo stesso operatore. I lavori per portare la fibra a Brescia, Livorno, Monza, Pisa, Varese e Verona, pari a un bacino di circa 500 mila famiglie e imprese, sono già in stato avanzato. Si sta portando la fibra dalle centrali Fastweb alle centraline (cabinet) presenti in strada, vicino alle case dei clienti, utilizzando tecniche di scavo non invasive, come le microtrincee, che permettono di minimizzare gli impatti ambientali e i disagi per i cittadini. Ogni mese Fastweb sta installando una media di 500 centraline (ogni centralina servirà oltre 200 famiglie e imprese). La nuova infrastuttura non prevede invece alcun tipo di negli edifici o nelle abitazioni, che restano collegate con il cavo in rame.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here