ETNO: appello alla UE contro i tagli dal bilancio 2014-2020

, l’associazione europea degli operatori di , chiede che non siano tagliati i fondi del bilancio per il settore.

Con una lettera inviata oggi al premier irlandese Enda Kenny, presidente di turno della Ue, al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy ed al presidente della Commissione Jose Manuel Barroso, Etno, ha reiterato il supporto dell’industria europea delle tlc per il piano «Connecting Europe Facility», che nella proposta della Commissione destina 9,2 miliardi allo sviluppo di infrastrutture e servizi banda larga nell’Ue.

Alla vigilia del vertice Ue del 7 e 8 destinato alle prospettive finanziarie per il periodo 2014-2020, il presidente del board di Etno, , sottolinea che le allocazioni previste dall’iniziativa infrastrutturale comunitaria «contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi dell’agenda digitale, dando impulso alla penetrazione del broadband». «Una possibile riduzione del budget destinato al capitolo della Connecting Europe Facility – si legge ancora nella lettera – andrebbe a detrimento dello sviluppo di un’infrastruttura critica per la futura competitività dell’economia europea».

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here