Sprint Nextel acquisisce il controllo di Clearwire

Il mercato attraversa una fase di importanti riorganizzazione a colpi di accordi e fusioni. ha acquisito, infatti, il controllo di Corp, la società  fornitrice di connessioni broadband. Il terzo operatore mobile USA aveva già una forte quota azionaria nella compagnia, in cui ora raggiunge il 50,8% del capitale azionario tramite l’acquisto della quota di Eagle River Holdings.

L’accordo arriva a pochi giorni dall’acquisto del 70% delle azioni di Sprin Nextel da parte del terzo operatore mobile giapponese, che a sua volta rispondeva alla recente fusione di T-Mobile, controllata USA di Deutsche Telekom, e MetroPCS Communications (quarto e quinto operatore mobile USA).

Gli analisti di mercato, dopo l’ingresso dei giapponesi nella compagnia, avevano previsto un incremento degli investimenti da parte dell’operatore USA: in particolare l’acquisizione o almeno l’ottenimento del controllo su Clearwire; in modo da poter avere accesso completo alle preziose frequenze detenute dalla società. Tanto preziose da spingere FBR Capital Markets a segnalare propri clienti l’eliminazione di un forte rischio per Sprint grazie all’accordo.

Facebook Comments

3 COMMENTS

  1. So were still at the same point which I raised yesterday, as a refutation of Tab’s “analysis” of the PA’s coer-entoffur:It’s a thinly veiled acceptance of a lockout, its a declaration of war coated in honeyed words for the media and the foolish. But above all else, its a proposal that is just as one-sided, and just as much of a non-starter as the league’s proposal was, with the difference being that, unlike the players, the league has the leverage and the power to stuff what they will down the players throats.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here