STM: “un importante passo avanti” nella tecnologia per smartphone

La multinazionale globale STmicroelectronics, leader nel settore dei semiconduttori e primo produttore mondiale di MEMS, ieri ha annunciato di aver fatto “un importante passo avanti” che rafforzerà la sua posizione sul mercato emergente della condivisione dei video da ed altri dispositivi portatili.

La STmicroelectronics, ha clienti in tutti i settori applicativi dell’elettronica, certo interessati a questo tipo di innovazioni. In questo caso il progetto è figlio di un programma di sviluppo congiunto, condotto da assieme con la start-up israeliana bTendo, e che è già giunto alla fase di collaudo dei prodotti realizzati, presso alcuni clienti.

Visto l’andamento del progetto e del suo sviluppo la STmicrosistem, ha acquisito la proprietà intellettuale dei progetti sviluppati con bTendo, ed assunto la maggior parte del personale dell’azienda; di fatto accelerando la diffusione della tecnologia.

Sarà forse proprio questo nuovo progetto, e le produzioni ad esso connesse, che permetterà alla STmicroelectronics di rilanciare le proprie attività nel settore; così da risollevare i bilanci che nel 2011 vedevano un utile netto in flessione del 21%.

Il programma di sviluppo, che era nato per unire il motore Scanning Laser Projection di bTendo con il know-how di STM nel campo dei MEMS, dell’elaborazione video e delle tecnologie di processo per i semiconduttori, ha prodotto campioni, che per le minuscole dimensioni e il basso consumo di potenza, potranno essere integrati in smartphone, fotocamere digitali e laptop di nuova generazione.

Un punto in più per un’azienda che da sempre investe in e sviluppo, arrivando di recente a circa un quarto del suo personale impegnato in R&D e con risorse pari al 24% del capitale della compagnia.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here