I device mobili trasformano lo shopping

I device mobili si stanno trasformando in strumenti per gli acquisti da utilizzare all’interno degli esercizi commerciali. Una di Pew Internet & American Life Project, effettuata negli stati uniti durante le feste di fine anno, ha riscontrato che più della metà (52%) degli adulti (+18) che posseggono un cellulare lo utilizzano mentre sono in un negozio.

Molte le richieste di consigli agli amici (38% almeno una volta nei 30 giorni precedenti alla rilevazione). Diffusa la ricerca di informazioni e recensioni dei prodotti che si stanno osservando (24%) e la comparazione dei prezzi online (25%). Queste due ultime attività sono strettamente correlate e se il 33% degli adulti americani possessori di cellulare ha effettuato almeno una delle due all’interno di un negozio, il 17% le ha effettuate entrambe.

Il confronto dei prezzi tramite device mentre si è all’interno di un esercizio commerciale ha, secondo la ricerca, un forte impatto sulla decisione di acquisto. Il 37% di chi l’effettua decide di non comprare affatto quel prodotto, il 35% di acquistarlo in quello stesso negozio e una minoranza (8%) in un altro.

Una persona su cinque (19%) dopo aver effettuato il confronto decide, invece, di comprare online il prodotto. Questo significa che il 5% degli adulti americani possessori di cellulare nei 30 giorni precedenti la ricerca avevano effettuato un acquisto online dopo aver confrontato i prezzi all’interno di un negozio.

Commercio tradizionale e si intrecciano e stimolano vicendevolmente nei panorami urbani digitalizzati.

Facebook Comments

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here