Market

3 Ted Talk su Intelligenza Artificiale

L’ (AI) interessa gli esseri umani dall’avvento dei primi computer e il grandissimo Isaac Asimov parla per la prima volta di cervello positronio nel 1940, nel racconto Robbie. Per chi non lo conoscesse, questo grandissimo scrittore di fantascienza e scienziato ha anticipato di 50 anni con i suoi libri moltissimi strumenti tecnologici del presente. Per primo ha parlato di computer portatili, di videoconferenza e soprattutto ha inventato le tre leggi della robotica.

Ok, stiamo parlando di uno scrittore di Sci-fi, perché mai ci dovremmo interessare alle sue trovate di pura invenzione, ancorché geniali? Perché stiamo parlando di un genio, una persona che riuscì a intuire le implicazioni etiche che la creazione di una macchina pensante avrebbe avuto sull’umanità.

Oggi avremmo bisogno che le macchine fossero dotate di cervello positronico regolato dalle tre leggi, ma purtroppo si tratta solo di una geniale intuizione da scrittore, la realtà è ben diversa. Le macchine stanno prendendo il posto degli esseri umani all’interno delle fabbriche e questo, sotto alcuni aspetti, potrebbe essere positivo in ottica di benessere, ma il problema è un altro: l’intelligenza artificiale sta cominciando a prendere decisioni al nostro posto e non su domande semplici con risposte sicure, lo fa su temi complessi e altamente diffusi. Il tema è molto serio e difficile da affrontare, lascio quindi agli esperti del settore l’incombenza di tranquillizzarci.

Il primo intervento è affidato alla Tecno-sociologa, professoressa, programmatrice Zeynep Tufekci che pone grandi domande sulla nostra società e sulla nostra vita, di quanto i nuovi algoritmi impattino sulla società moderna.

Il suo talk registrato a TEDSummit 2016 dura circa 18 minuti ed è stato filmato a giugno 2016. Il titolo tradotto del talk è: L’intelligenza delle macchine rende più importante la moralità umana.
Zeynep sostiene che l’intelligenza delle macchine è qui e la stiamo già usando per prendere decisioni soggettive. Ma il modo complesso in cui l’AI cresce e migliora è difficile da capire e ancora più difficile da controllare. Le macchine intelligenti possano fallire in modi che non si adattano a modelli di errore umani né ai quali siamo preparati. “Non possiamo esternalizzare le nostre responsabilità alle macchine“, dice. “Dobbiamo tenere sempre più stretti i valori umani e l’etica umana“.

Il secondo intervento è affidato al neuro scienziato e filosofo Sam Harris il cui lavoro si concentra su come la crescente comprensione di noi stessi e del mondo stia cambiando il senso di come viviamo. Il suo talk registrato a TEDSummit 2016 dura circa 14 minuti ed è stato filmato a giugno 2016. Il titolo tradotto del talk è: Possiamo costruire un’Intelligenza artificiale senza perdere il controllo su di essa?

Per Sam stiamo già costruendo macchine sovrumane, senza affrontare seriamente le implicazioni che questo comporterà. In un passaggio del suo talk ci spiega come un giorno le macchine potrebbero trattarci come noi trattiamo le formiche quando dobbiamo costruire una casa: non le odiamo, semplicemente sono del tutto insignificanti per noi. L’intervento è davvero inquietante, ma perfettamente calibrato nelle informazioni e nei tempi, imperdibile.

Il terzo intervento è affidato al designer, futurista e innovatore Maurice Conti impegnato nel difficilissimo progetto di esplorare nuove collaborazioni tra tecnologia, natura e umanità.
Il suo talk registrato a TEDxPortland dura circa 15 minuti ed è stato filmato a aprile 2016. Il titolo tradotto del talk è: Le incredibili invenzioni create dalle Intelligenze Artificiali Intuitive.

Cos’è un Sistema Nervoso Digitale? Cosa si ottiene dandogli uno strumento di progettazione? Computer che aumentano la nostra capacità di pensare e immaginare, e sistemi robotici che costruiscono ponti, automobili, droni e molto altro ancora, in completa autonomia. La visione di Maurice è di un mondo nel quale macchine e uomini si aumentano vicendevolmente le capacità, affiancati per realizzare cose che non possono realizzare da soli.

Matteo Piselli

Matteo Piselli

Curatore di TEDxAssisi, è consulente digitale e formatore. È Responsabile della comunicazione di Fuseum per pura passione e partecipa a tutti gli eventi che portano innovazione nel suo territorio. Inguaribile esploratore, ha sempre la testa sul progetto futuro, prima ancora di completare quello presente.

Facebook Twitter LinkedIn 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This