Focus

FORUMPA 17: formazione è empowerment

continua sinonimo di empowerment, ovvero potenziamento delle capacità degli individui necessario a migliorare i processi di Pubbliche Amministrazioni e non solo. continua punto centrale nella realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile in campo educativo secondo l’Agenda 2030 dell’ONU ma che vede il nostro Paese in difficoltà, con un tasso di partecipazione alla permanente inferiore alla media UE (8% contro un 10%). continua che come da tradizione nel corso di FORUM PA vede riservarsi uno spazio importante con diverse decine di ore gratuite erogate a quanti vorranno approfittare di queste occasioni non solo per imparare qualcosa di nuovo ma anche per avere nuovi spunti di riflessione, creare nuovi contatti da sviluppare per fare rete, ascoltare esperienze innovative che possano essere d’ispirazione.

Tra i tanti appuntamenti in programma dal 24 al 25 maggio al nuovo Roma Convention Center La Nuvola, per Academy FPA sarà protagonista l’innovazione della PA vista attraverso lezioni su come raccogliere e pubblicare dati, usare i social per comunicare meglio con i cittadini, ottimizzare la gestione dei documenti informatici ecc.

Tra le sessioni di formazione in programma, tutte della durata di 50 minuti e gratuite, Strumenti per una PA sostenibile: il contributo della reingegnerizzazione dei processi organizzativi (24 maggio alle 13) in cui si parlerà dell’importanza del coordinamento e della trasversalità dei processi la cui organizzazione, più delle tecnologie, incide sull’efficienza nell’uso delle risorse, sulla qualità dei servizi e sulla soddisfazione dei clienti. Sempre il 24 maggio alle 17 si parlerà di Regolamento Europeo “eIDAS” 910/2014 che ha introdotto nuove definizioni in tema di identità, identificazione, firme elettroniche, sigilli elettronici e più in generale tutti i servizi fiduciari digitali che sono alla base del Mercato Digitale Europeo.

Di diritti e doveri della PA sui social finalizzati a una migliore interazione con i cittadini e di “contratto social” si parlerà il 25 maggio alle 10, mentre alle 12 tema dell’incontro di formazione sarà l’open innovation e l’ecosistema startup come fonte di innovazione esterna che contribuisce a accelerare il processo di digital transformation della PA.

Alle 15 del 25 maggio occasione di apprendimento di nuovi modi di fare scuola, grazie all’incontro di formazione L’unione fa i dati: dall’alternanza scuola lavoro, un nuovo percorso per rilasciare open data. Attraverso l’esperienza del Comune di Galatone, piccolo paese del Salento leccese, sarà presentato un progetto di alternanza scuola-lavoro con l’IISS Medi grazie alla quale è stata strutturata la piattaforma open data comunale, sono stati pubblicati circa 40 dataset tra i quali quelli delle masserie storiche fruibili attraverso una mappa open source. “Un esempio virtuoso del lavoro fatto – afferma il relatore dell’evento Francesco Piero Paolicelli – è stata la georeferenzazione di tutta l’illuminazione pubblica dove i ragazzi hanno imparato ad usare una mappa “PDF” come base di ricalco digitale per poi creare una mappa fruibile a tutti. Le attività produttive hanno rilasciato tutti i dataset commerciali e i ragazzi hanno georiferito bar, edicole, tabaccai, farmacie ecc. Anche qui di ragazzi hanno imparato a creare una mappa con strumenti open source, in modo che il cittadino possa immediatamente fruire di tale lavoro“.

Il calendario completo degli appuntamenti è consultabile qui.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. AmmyFlole

    13/06/2017 alle 16:46

    Pupils have an abundance of essays and groundwork papers to jot down, | As outlined by all those throughout the marketplace, ordering papers is definitely a vital.

    http://anokhipalace.com/?p=3487

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This