Gallery

Big Data: quali le professioni del futuro? #infografica

Analisi e elaborazione di grandi quantità di dati disponibili on line rappresentano oggi una chiave di successo per le aziende. Preoccupante per questo il dato emerso da un’indagine del Gruppo Adecco, condotta su oltre 300 referenti aziendali e presentata durante il Convegno di oggi “I e le Professioni del Futuro, organizzato con l’Università degli Studi Milano-Bicocca, secondo il quale il 40% delle aziende non è a conoscenza dei Big Data e delle loro potenzialità, con solo il 12% degli intervistati in grado di sfruttarne i benefici.

Per poter elaborare e applicare in modo efficiente la grande quantità di dati disponibili sono necessarie nuove figure professionali che oggi difficilmente sono reperibili sul mercato come ad esempio il big data analytics specialist, il Content & Communication Specialist o il Big Data Architect. La ricerca ha infatti ulteriormente dimostrato come, per oltre il 40% delle imprese italiane, l’offerta di professionisti in questo ambito sia a oggi inadeguata.

“I Big Data guideranno l’economia nei prossimi anni – ha commentato Andrea Malacrida, Amministratore Delegato del Gruppo Adecco in Italiae abbiamo il dovere di essere al passo con lo sviluppo di un settore che può avere la capacità di far crescere le imprese del Paese e incidere fortemente sulla competitività internazionale”.

I Big Data e le professioni del futuro - Infografica

I Big data e leprofessioni del futuro – Un’ a cura di Gruppo Adecco in Italia

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This