Digital Trends

S.F.I.D.A: e-learning inclusivo

S.F.I.D.A

Quando la formazione diventa inclusiva? Quando, pensata per persone con difficoltà, trova una chiave di semplificazione che la rende più facile da seguire per tutti. Questo è anche quello che è stato fatto attraverso il progetto , realizzato da e Ente Nazionale (), il cui obiettivo era quello di consentire a dirigenti, operatori e volontari dell’Associazione di tenersi aggiornati attraverso una modalità di formazione on line.

E’ nata così ENS Academy realizzata su piattaforma Moodle e integrata con il servizio di videoconferenza Teleskill Live, utile alla erogazione di webinar a classi virtuali.

Le attività di formazione di S.F.I.D.A, progetto co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, hanno previsto la realizzazione di corsi di formazione in aula e a distanza sulla normativa che regola le ONLUS e il terzo settore, la legislazione sulla disabilità e circolari attuative, capacità di interpretazione e applicazione dei documenti interni.

Abbiamo progettato la piattaforma – afferma Serena Generotti, Project Manager di Teleskill confrontandoci costantemente con ENS, che ci ha guidato rispetto a quelle che potevano essere le migliori modalità di fruizione dei contenuti da parte delle persone sorde. E’ stato necessario un anno intero per mettere a punto il tutto, ma la piattaforma di formazione a distanza rappresenta la prima esperienza italiana di strumento costruito sulle specifiche esigenze dei sordi”.

ENS Academy è accessibile da computer, tablet, smartphone e permette di approfondire i temi trattati in aula attraverso video in LIS sottotitolati, corredati da testi e slides riassuntive. Oltre a questo è presente un’area dedicata con un tutor on line disponibile per un incontro in videoconferenza finalizzato ad ottenere aiuto nella fruizione dei materiali.

La piattaforma – prosegue Generotti – è stata anche l’occasione per mettere in atto un’opera di sensibilizzazione a tutto tondo, attraverso la pubblicazione di contenuti creati per tutti gli utenti (udenti e non) per promuovere una maggiore inclusione sociale nei diversi contesti della vita quotidiana, a partire dall’inserimento della persona sorda nel mondo del lavoro”.

I 5 risultati principali ottenuti grazie al Progetto S.F.I.D.A sono stati:

  • creazione di un network attraverso la tecnologia con logiche social e di incentive

  • aggiornamento delle competenze in settori strategici quali normative interne, legislatura sulla disabilità, leadership e management

  • diffusione di competenze manageriali per sviluppare capacità di leadership e comunicazione

  • condivisione di case history e conoscenza

  • partecipazione e fidelizzazione attraverso il rafforzamento del senso di appartenenza alla comunità.

La piattaforma – conclude Serena Generotti – è diventata un catalizzatore nella formazione dei membri della comunità e ha consentito una interazione positiva tra i discenti. Un lavoro che ci ha portato grandi soddisfazioni e un pizzico di emozione quando, nella giornata conclusiva dell’iniziativa formativa, abbiamo potuto rilevare l’apprezzamento sincero da parte di chi si era formato attraverso ENS Academy”.

ENS Academy dunque come buona pratica che dimostra che la formazione può fare rima con inclusione, anche quando usa strumenti digitali.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This