News

E-commerce: numeri in aumento, soprattuto per il mobile

E-commerce

Il settore del commercio elettronico in Italia nel 2016 fa registrare dati molto interessanti, con una crescita del 18% e un giro d’affari di quasi 20 miliardi di euro.

Questo lo scenario del mercato del commercio elettronico presentato dall’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm che vede il primato del turismo (44%) negli acquisti online. Seguono elettronica, che vale il 15% e cresce del 28%, e abbigliamento, che vale il 10% e cresce del 27%.

e-commerce-politecnico

Fonte: Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Il mercato dell’ è dominato dai grandi player internazionali, con l’Italia che ha 16 mila aziende che operano nel commercio elettronico nel 2016 (che – si stima – arriveranno a 50 mila nel 2025). Un terzo di esse è localizzato in due regioni:Lombardia (3 mila) e Lazio (1.840). Seguono Campania, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e Toscana (dati Casaleggio Associati).

L’importanza del mobile

Se i dati generali fanno ben sperare, ancora meglio si può dire degli acquisti effettuati da dispositivi mobili che fanno registrare una crescita del 63% rispetto al 2015.

Secondo i dati dell’Osservatorio eCommerce B2c, i consumatori che hanno effettuato almeno un acquisto online nell’anno, crescono del 7% annuo e raggiungono quota 19 milioni, pari al 60% circa degli internet user.

Vista l’importanza del settore, molte aziende stanno completamente ripensando la propria strategia di vendita al fine di offrire processi di acquisto ed esperienze d’uso ottimali in relazione al device utilizzato.

Il contesto internazionale

Fonte: RetailMeNot

Fonte: RetailMeNot

Il trend certamente positivo dell’e-commerce italiano non è però paragonabile ai numeri registrati a livello internazionale ed europeo.

L’Italia infatti rappresenta, insieme a Spagna e Polonia, il fanalino di coda in termini di quota del mercato del retail online rispetto al totale del retail (2,5%). Lo studio condotto dall’istituto di ricerca Centre for Retail Research mostra che i numeri più alti sono registrati da Regno Unito (16,8%), USA (13,9%) e Germania (13,5%).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This