Digital Trends

#DigitalTransformation: a che punto sono le banche?

La ricerca “The Digital-Ready Bank”, condotta da IDC Financial Insights e sponsorizzata da SAP SE, rivela che solo una su quattro in EMEA (pari al 24% del totale) ha sviluppato e messo in atto una strategia di  per aumentare il coinvolgimento dei propri clienti.

Lo studio, che ha coinvolto 250 banche retail e corporate in tutta EMEA, ha evidenziato che vi sono ampi margini di miglioramento nonostante il 96% degli istituti intervistati abbia dichiarato di aver già completato progetti di Digital Transformation. I risultati ottenuti mostrano che, nella maggior parte dei casi, tale trasformazione riguarda solo il front office, con la creazione di vere e proprie “isole di innovazione” che, però, non permettono alle banche di beneficiare di tutti i vantaggi che questo processo comporta.

Non c’è dubbio che le banche in EMEA stiano creando valore aggiunto per i propri clienti attraverso progetti di trasformazione digitale, ma il futuro riserva nuove opportunità – ha commentato Laurence Leyden, General Manager Financial Services Business EMEA di SAP – integrando iniziative di front-office e back-office e adottando un approccio olistico alla trasformazione digitale, le banche possono far evolvere i propri servizi insieme ai clienti stabilendo relazioni destinate a durare nel tempo”.

Altri importanti risultati:

  • in una banca su cinque (pari al 21%) è presente un Chief Digital Officer (CDO). IDC prevede che un istituto su due assegnerà al CDO o Digital Leader la guida del processo di Digital Transformation dell’organizzazione entro il 2020;
  • esiste una correlazione positiva tra il coinvolgimento dell’IT sin dall’inizio di un progetto di trasformazione digitale e la sua buona riuscita; il 57% delle iniziative dove l’IT è stato chiamato a giocare un ruolo determinante nei primi momenti è stato definito un successo dagli intervistati;
  • il 40% del campione ha indicato che la trasformazione digitale rimane soprattutto un’iniziativa di front-office diretta a migliorare l’esperienza del cliente;
  • una banca su cinque ha dichiarato che per il momento i progetti di Digital Transformation avviati all’interno dell’organizzazione hanno riguardato principalmente interventi sull’infrastruttura.

Perchè la trasformazione digitale si radichi nel DNA e nella strategia di una banca, è necessaria la presenza di un champion, e questo è il chief digital officer – ha commentato Jerry Silva, Research Director di IDC Financial Insights –  il ruolo del CDO è ancora nuovo e in fase di maturazione, ma dovrebbe focalizzarsi ad allineare i diversi segmenti dell’organizzazione e i diversi processi tecnologici attorno a un obiettivo comune: maggiore coinvolgimento del cliente e sua fidelizzazione”.

Infine, sembra che gli elementi chiave per lo sviluppo della Digital Transformation siano stati: una cultura collaborativa, un focus sul Digital Core – il quale ha combinato soluzioni di analytics e tecnologie aperte e flessibili –  e una certa volontà di collaborare con partner esterni che offrono servizi non finanziari ritenuti di valore dai clienti.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This