Digital Transformation

Quanto digitale c’è nel B2b? #Infografica

La  è un’importante opportunità e leva strategica indispensabile per stimolare il recupero di competitività del Sistema Paese. Nonostante ciò, le imprese faticano a cogliere tale opportunità, come risulta dalla Ricerca dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione, promossa dalla School of Management del Politecnico di Milano. Il grado di digitalizzazione delle imprese italiane appare ancora limitato, senza un percorso di innovazione organico e ragionato: l’eCommerce  nel 2015 vale solo 260 miliardi di euro, appena il 10% del totale degli scambi tra le imprese, che sono pari a circa 2700 miliardi l’anno.

L’obbligo di fatturazione elettronica verso la PA ha rappresentato una grande occasione, sfruttata, però, solo parzialmente: nel 2015 sono elettroniche 80 milioni di fatture B2b (22 milioni recapitate dalle imprese alle PA e 55 milioni inviate tra le imprese tramite EDI e Portali B2b), appena il 6% del totale.

Il grado di digitalizzazione delle imprese italiane sta crescendo, ma è ancora inadeguato. Un anno dopo l’entrata in vigore dell’obbligo della fatturazione elettronica verso la PA si è visto solo un debole “effetto contagio” verso la digitalizzazione del pubblico e del privato. La maggior parte delle imprese si è limitata, infatti, a trovare una soluzione per assolvere alla normativa cogente, solo il 17% ha colto l’occasione per re-ingegnerizzare i propri processi in chiave digitale.

 

 

image_gallery

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This