SocialHowTo

Facebook e foto a 360° per fare business

Qualche giorno fa Marck Zukemberg, “papà di ”, ha postato una foto panoramica a 360° dalla cima dal World Trade Center scattata da Jhonathan D. Woods, fotografo del Times. Grazie ad un’ icona a forma di bussola, in basso a destra, la foto può essere esplorata da ogni angolazione semplicemente muovendo il telefono o cliccando e trascinando il cursore.  Il post ha ottenuto 211.584 condivisioni e numerosi commenti positivi da parte degli utenti, ma cerchiamo di capire insieme come questo può essere utile per fare business.

Dopo il “fallimento” dei video a 360°, disponibile da settembre 2015, Facebook ci riprova cambiando dimensione. Le foto sono statiche, ma più semplici da creare e più veloci da caricare, a differenza dei formati video che richiedono strumenti di registrazione complessi ed un eccessivo uso di dati per la visualizzazione.  Avevamo già parlato di esperienze immersive per Facebook Canvas, ma da oggi possiamo riuscire a coinvolgere gli utenti con messaggi a 360° senza dover pagare il costo di un’inserzione.

Come fare?

Finalmente una cosa semplice! Basta scattare una foto con l’apposita modalità “panoramica” presente sui dispositivi iOS o Android o in alternativa possiamo utilizzare Google Street e Google View o una fotocamera digitale. Poi non resta che accedere alla nostra pagina Facebook e condividere l’immagine come una qualsiasi foto; gli utenti potranno esplorarla semplicemente toccando il desktop o (da mobile) muovendo il telefono. Inoltre è disponibile anche la versione in realtà virtuale utilizzando Samsung Gear VR, alimentato da un Oculus.

Andy Huang Product Manager per Facebook parla di un mezzo che apre nuove opportunità alla creatività e dell’entusiasmo del “blue team” di scoprire quali foto saranno condivise. 

Alcuni casi di uso già noti

Felicia Day ha pubblicato una panoramica del tappeto rosso alla prima di “Warcraft” ottenendo 6.600mila reazioni e 254 commenti, tra i quali anche alcune critiche da parte degli utenti che precisano che “questa non è una foto a 360°, ma un po’ più di 180°, fa solo girare intorno all’immagine e non si vede sotto e sopra” .

Mario Testino ha ringraziato i propri fan con una foto dal backstage in edizione speciale del TowelSeries Aca un’edizione speciale di TowelSeries, riscuotendo più di 424 condivisioni e 4,2 milioni di reazioni.

Paul McCartney ha sfruttato completamente le potenzialità dello strumento regalando ai suoi fan una foto a 360° scattata durante il concerto al Alberto Kempes Stadium a Córdoba, Argentina lanciando l’hashtag #‎oneonone360.

Non possiamo prevedere il futuro, ma sicuramente sentiremo ancora parlare di “novità a 360°”. Mentre gli utenti chiedono a Zukemberg la possibilità di  ingrandire le foto con un clik e di renderle disponibili anche su Instagram, dal fronte azzurro (Twitter) possiamo vivere le finali dell’NBA attraverso i video a 360° realizzati con la videocamera Samsung Gear 360 e postati sulla pagina ufficiale della principale lega professionistica di pallacanestro degli Stati Uniti.

Chiara Taddei

Chiara Taddei

Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Firenze. Attualmente al termine della Laurea Magistrale in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Ricerca e passione sono le sue keyword. Scrive e pubblica perché pensa che un sapere diviene conoscenza solo se è condiviso.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Jacki

    04/12/2016 alle 08:14

    Theer’s nothing like the relief of finding what you’re looking for.

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This