News

Open Innovation: 8 raccomandazioni dal Forum Oi2

door-1276284_1920

Il , tenutosi ad Amsterdam nei giorni scorsi, e coorganizzato dalla Commissione Europea DG di CONNECT Group (OISPG) insieme a Intel Labs Europe, Committee of the Regions, CGI, Amsterdam University of Applied Sciences, la città di Amsterdam e il Dublin City Council ha incentrato la discussione su Open Innovation 2.0, Mercato Unico Digitale, ePlatforms, Agenda Urbana, Future Cities, Living Labs.

Per questa occasione è stata stilata una lista di raccomandazioni, in particolare, dell’evento Open Innovation 2.0:

1. l’Open Innovation 2.0, e tutte le attività ad essa connesse, richiede necessariamente la creazione di una comunità costituita, a sua volta, da un insieme di comunità così da poter rafforzare le interazioni, ma soprattutto costruire legami operativi per le diverse attività.

2. È fondamentale migliorare l’integrazione tra le attività aziendali e quelle di Start-up, in particolare nel contesto dell’economia di piattaforma.

3. Affinché il cambiamento avvenga è necessario che l’Open Innovation 2.0 diventi parte integrante della formazione manageriale. L’impegno della EFMD potrebbe accelerare questo processo.

4. Per accelerare e sistematizzare l’utilizzo dell’Open Innovation 2.0, l’infrastruttura deve estendere e perfezionare il modello Oi2.

5. Rafforzare le sperimentazione Open Innovation 2.0 attraverso il messaggio: “fail fast, scale fast”.

6. Comprendere l’importanza dei Living Lab come strumento di politica dell’innovazione e mezzo per sfruttare al meglio l’Open Innovation.

7. Promuovere l’adozione Innovation Radar per migliore la gestione di Horizon 2020, inclusa la misurazione di Open Innovation.

8. Incoraggiare l’intersezione tra disciplini diverse al fine di aumentare la creatività.

Le raccomandazioni di Amsterdam Oi2 si basano sulla Dublin Innovation Declaration, dichiarazione redatta dopo la prima edizione di “Open Innovation 2.0 – Conference 2013” a Dublino. La Dublin Innovation Declaration si pone l’obiettivo di posizionare l’Open Innovation 2.0 come il nuovo approccio all’innovazione dell’Unione Europea, mettendo in evidenza tecnologia e innovazione siano fondamentali per stimolare la crescita economica e creare nuovi posti di lavoro.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This