La Bella Terra

Perché spesso non si innova

Da circa quattro anni sto aiutando una importante associazione di categoria nello sviluppo di un bel progetto di sistema e digitale. Per motivi di riservatezza (ho firmato un NDA) non posso dire di chi si tratta. Ma vorrei prendere ad esempio questo caso per fare qualche considerazione sul perché spesso non si fa nel nostro Paese.

Questo progetto coinvolge una categoria di aziende e professionisti “storici” nati senza le tecnologie digitali e da sempre abituati a modelli e processi tradizionali. Per di più, sono cresciuti nella tipica visione italiana dove ciascun attore ha il suo orticello o nella filiera o in una certa parte del territorio.

A livello associativo (meglio, su indicazione di alcuni illuminati membri del loro direttivo) è stato lanciato questo progetto di innovazione digitale. Il progetto è stato lanciato quattro anni fa ed è lungi dall’essere passato alla fase operativa. Abbiamo studiato architetture, modelli di business, innovazione dei processi, scelto fornitori. Di tutto di più. Ma non si riesce ad avere un ok a partire.

Perché?

  1. Non è questione di soldi. Per gli associati l’investimento richiesto è una briciola dei loro ricavi.
  2. Non è questione di prospettive diverse o alternative più solide. Per certi versi, o fanno quel progetto (o qualcosa di simile) oppure sono “messi male”. È uno di quei progetti “stay in the race” che devi fare oppure sei morto.
  3. Non è un problema di rischio tecnologico. Sono architetture e modelli che, seppur nuovi per quel settore, sono ampiamente conosciute e testate in altri.

Perché dunque non si fa?

Tre motivi:

  • I soggetti che dovrebbero portare avanti il progetto ne capiscono proprio poco e quindi hanno paura o mettono vincoli e requisiti illogici per tutelarsi da “ciò che non capiscono”.
  • Molti dei soggetti coinvolti vedrebbero messo in discussione il loro ruolo e, per difendersi, continuano a sollevare problemi e vincoli per ostacolare, rallentare, condizionare lo sviluppo del progetto.
  • In generale, si sta continuamente discutendo di rischi e problemi che suggerirebbero di “non fare” piuttosto che dei motivi e delle prospettive che spingerebbero a “fare”.

Questi sono i problemi: non siamo veramente né capaci né desiderosi di cambiare. Non ci rendiamo conto di cosa voglia dire “cambiare sul serio”. E quindi siamo sempre alla ricerca di scuse, alibi e motivi per complicare le cose, per renderle più difficili, per rimandare le scelte a qualcun altro o, peggio, “al futuro”.

Ecco, quando parliamo dei problemi dell’innovazione nel nostro Paese dovremmo innanzi tutto guardare a queste semplici cose: sappiamo come cambiare? vogliamo cambiare? sul serio?

Alfonso Fuggetta

Dopo la laurea presso il Politecnico di Milano nel 1982, ha lavorato per una società di consulenza software dal 1980 al 1988, quando entra, come ricercatore senior, in CEFRIEL, azienda che promuove e sostiene l’innovazione nelle imprese e le amministrazioni pubbliche.
Professore associato presso il Politecnico di Milano, viene promosso a professore ordinario e, dopo aver ricoperto i ruoli di Vicedirettore e di Direttore Scientifico presso il CEFRIEL, nel 2005 ne viene nominato amministratore delegato.

Twitter LinkedIn 

11 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

11 Comments

  1. Fierceenigma.com

    22/01/2017 alle 07:47

    No Sapão no entanto compartilhado conseguir a traçado da maneira que preparação essencial com licores
    em cima de casas dentre bebidas importadas. http://Fierceenigma.com/danis-dev/component/k2/item/5-the-good-the-bad/?amp

  2. aprenda investir no tesouro direto

    23/01/2017 alle 03:58

    Elas escolhem а opção mais simples –
    а Poupança – em vez ⅾe investir no Tesouro Direto,
    գue tem me trazido resultados excelentes ԁe modo consistente ᥱ
    rendendo facilmente duplo ԁa Poupança. http://Www.colourlovers.com/lover/eldenu7672

  3. videos de sexo hentai

    23/01/2017 alle 03:59

    Mas terrível ainda é fato de que pode-se expressar após os
    estudos realizado que a pornografia veio substituir a prática sexual com outra pessoa, porque mesmo uma garota de programa possui um dispêndio, e encontro não é
    possível que ser a qualquer hora”, acrescenta. http://jinzoushock.lovepop.jp/comics/2012/07/28/%e3%82%b8%e3%83%a3%e3%83%b3%e3%83%97%e6%84%9f%e6%83%b3%e3%81%a3%e3%81%a6%e3%81%84%e3%81%86%e3%81%8b%e6%ae%ba%e3%81%9b%e3%82%93%e3%81%9b%e3%83%bc/

  4. como ganhar dinheiro na internet

    23/01/2017 alle 12:35

    Estas 5 dicas com sobrepujar bagarote na world wide web trabalhando junto Marketing Digital íntegro as menos difíceis
    dentre ensinar, há diversas outras moldes a originar arrendamento online, estorvo para as pessoas que este começando estas santo as opções maior certeiras. http://www.henannubbs.com/space-uid-267740.html

  5. Video X

    01/02/2017 alle 18:32

    Agora a conhecida desculpa esta noite não” pode ser extinguida, pois sexo a valer ajuda a progredir
    a dor de carola. http://shahabkhodro.co/index.php/fa/2015-05-06-05-46-29/item/34-2015-05-06-05-52-35?amp;amp

  6. sexo amador

    02/02/2017 alle 02:11

    Logo abaixo nós temos algumas das atrizes mas lindas do Brasil em cenas de filmes, series e também novelas, porém elas aparecem peladas e também poucas até mostrando a buceta, evidente que várias posaram
    para revistas masculinas e outras fizeram qualquer filme erótico,
    zero de porno, mas com cenas de sexo daquele jeito que nós sabemos que
    é feito com atrizes notórias e também sendo da Globo, já viu tudo, veja os videos. http://rcm.trvlbooking.ca/rcm/blockpage.aspx?src=http%3a%2f%2f170.130.17.102

  7. marketing digital maringa

    02/02/2017 alle 02:21

    Isso é mais do que possível e também você deve fazer,
    se bem que sua situação seja difícil, porém não se
    iluda achando que você vai como ganhar dinheiro na web e nem perdida seu
    tempo tentando isso. http://www.restaurant-bunyu.de/index.php/about-us/testimonials?0=&1=&2=&3=

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This