Market & Business

L’invasione dei Robot: aumentano gli investimenti nel settore

head-663993_1280

“I sono tra noi – ha affermato Steve Jurvetson, investitore della e direttore di Tesla e SpaceX società di Elon Muske un sacco di persone, entro i prossimi 5 anni, verranno a contatto con loro”.

Come riportato da Financial Times  gli investimenti in robotica sono in forte aumento con previsioni, riportate da IDC, che evidenziano una crescita ad un tasso composto del 17% annuo. Nel 2019 il mercato del robot potrebbe raggiungere il valore di 135 miliardi di dollari.

Schermata 2016-05-03 alle 15.14.34

Numerosi i segnali in grado di confermare questa previsione. IFI Claims, ad esempio, ha evidenziato che il numero dei brevetti depositati è triplicato negli ultimi dieci anni. La Cina, da sola, rappresenta il 35% delle domande depositate nel 2015; più del doppio del Giappone. Un altro segnale su cui fa luce CB Insights è inerente alla forte crescita degli investimenti in capitale di rischio, i quali sono più che raddoppiati rispetto all’anno precedente arrivando a raggiungere quota 587 milioni di dollari.

 

Una nuova industria che fabbrica robot, macchine capaci di operare in modo autonomo in spazi umani, è realtà. Fino ad oggi, infatti, i robot altro non erano che costose macchine industriali, in grado di operare mediante una serie di compiti preprogrammati e senza alcuna capacità di adattarsi al contesto o a possibili condizioni variabili. Le macchine che stanno nascendo sono progettate, invece, per essere in grado di rilevare il tipo di ambiente in cui si trovano e, conseguentemente, di adattarsi ad esso.

 “I robot industriali tradizionali sono mainframe, quello che stiamo facendo sono PC” afferma Scott Eckert, amministratore delegato di Rethink Robotics.

Negli ultimi cinque anni i finanziamenti da parte di , agenzia del Dipartimento della Difesa statunitense responsabile per lo sviluppo di tecnologie emergenti, hanno permesso importanti sviluppi in settori meccanici come quello degli arti robotici. I più grandi progressi, però, riguardano il software, dove ci sono stati importanti sviluppi nell’ambito della “vista artificiale” e degli algoritmi di apprendimento automatico.

Schermata 2016-05-03 alle 16.42.38

L’obiettivo ultimo è quello di costruire robot monofunzionali, vale a dire in grado di eseguire compiti specifici: i primi robot dovrebbero operare al fianco delle persone, rendendo gli uomini più produttivi anziché sostituirli del tutto.

I robot dunque costituiranno davvero una “minaccia” per l’occupazione o supporteranno la competitività delle imprese?

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This