Market & Business

eMarketer: la pubblicità va verso il digital video advertising

video

Il , secondo il report eMarketer Q1 2016 Digital Video Trends: Monetization, Audience, Platforms and Content,  è la categoria pubblicitaria con il tasso di crescita più alto. Questo sviluppo è legato al consumo di video su dispositivi mobile e alla diffusione di dispositivi connessi ad Internet, come le smart TV e le console per videogiochi. Gli smartphone hanno schermi più grandi e di qualità, le tecnologie di trasmissione dati come il 4G stanno migliorando la velocità di connessione e per questo i consumatori hanno la possibilità di guardare contenuti video di alta qualità ovunque e in qualunque momento.

La “digital video” risulta essere più efficace rispetto a quelle display standard: il video advertising – che viene mostrato all’inizio, durante o dopo un contenuto video – ha registrato tassi di click-through 18 volte più alti dei banner HTML5, secondo la Rich Media Gallery di Google.

I dati pubblicati dall’azienda statunitense Cowen and Company mostrano aspettative di crescita significative: si prevede di raggiungere 28,08 miliardi di dollari nel 2020, rispetto ai 9,90 miliardi di dollari previsti per il 2016. I ricavi negli Stati Uniti, considerando sia i video basati su desktop che quelli su mobile, toccheranno quasi 5 miliardi di dollari nel 2016 e cresceranno ad un tasso composto annuale (CAGR) del 21,9% per i prossimi cinque anni. Le revenues totali saliranno così a 13,3 miliardi di dollari per la fine del 2020.

Queste cifre rivelano che il digital video advertising è in rapida crescita. Il video sta diventando il mezzo di comunicazione dominante nell’era degli smartphone e gli investimenti in pubblicità video su mobile crescono tre volte più velocemente della spesa pubblicitaria per il desktop video. Oltre il 20% delle visualizzazioni video sono registrate da dispositivi mobili, più del 77% degli utenti guarda contenuti video da tablet o smartphone e, secondo alcune stime, questo dato crescerà fino a raggiungere l’87%.

Se è vero che il mobile cresce velocemente, anche sui desktop il video sta rapidamente sostituendo la pubblicità display statica e rappresenterà il 41% della spesa totale display destinata ai desktop nel 2020.

I dati forniscono un quadro chiaro di dove stia andando il mercato: starà alle aziende orientarsi nel modo giusto.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This