eBusiness

Xerox: nel 2018 meno del 10% dei processi aziendali su carta

Nei prossimi due anni, in media, solo il 9% dei processi operativi aziendali verrà eseguito su carta: è uno dei dati che emerge da una ricerca di Xerox, che ha condotto un sondaggio dal titolo la “Digitisation at Work“, il quale mostra che il passaggio dal cartaceo al digitale è ormai davvero vicino. Il problema che evidenzia , però, è che molte aziende non si sentono davvero pronte per affrontare il cambiamento.

Infatti, oltre la metà degli intervistati (55%) ammette che i processi delle loro aziende sono ancora in gran parte o interamente di tipo cartaceo e circa un terzo (29%) comunica con i clienti finali utilizzando il formato cartaceo, preferendolo alle e-mail o ai canali social. A giocare positivamente nei confronti del digitale è la preoccupazione diffusa proprio in merito ai processi cartacei, il cui il costo (42%) e sicurezza (42%) sono considerati tra i fattori principali.

“Le aziende prevedono un futuro digitale semplificato e agile, ma i processi aziendali attuali sono ancora gravati dall’utilizzo della carta“, ha dichiarato Andy Jones, Vice President, Workflow Automation, Large Enterprise Operations di Xerox. “Il divario tra la visione aziendale e le procedure necessarie per ottenere una trasformazione digitale di successo ha rallentato l’attuazione del processo di digitalizzazione.”

Nell’ambito dell’automazione dei processi, quasi tre quarti degli intervistati ha dichiarato di aver già individuato le possibili aree di sviluppo maggiore e nello specifico sono: la contabilità (38%); le note spesa (37%); i conti da pagare (36%); l’assistenza al cliente (35%).

Tuttavia nonostante questo ottimismo generale, lo studio ha rintracciato anche una serie di servizi di base che molte imprese devono ancora mettere in piedi per rendere effettiva l’automazione e il flusso di lavoro digitale all’interno delle funzioni chiave aziendali. Secondo le aziende intervistate, infatti, ben il 40% non ha ancora implementato soluzioni per il flusso di lavoro mobile, il 47% non ha ancora aggiunto o migliorato i servizi cloud e il 45% non ha ancora inserito o migliorato un’analisi predittiva attraverso i Big Data.

In sintesi stiamo assistendo ad un passaggio ormai inevitabile: i processi cartacei sono ormai troppo costosi e poco sicuri; il digitale e la nuova gestione delle informazioni che comporta è in grado di risolvere una serie di problemi e di ottimizzare i processi e per fare questo le aziende devono farsi trovare pronte. Il rischio (serio) è che le aziende non governino il cambiamento, ma che il cambiamento governi loro.

xerox

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This