Market & Business

Baidu, il “Google cinese”, vola in borsa: + 33%

Advertising concept: Digital Advertising on keyboard background

, il motore di ricerca attivo in Cina (spesso indicato proprio come il “Google cinese”), mostra i muscoli nella sua ultima dichiarazione sui guadagni: ha dichiarato di aver avuto un incremento del 33% sul fatturato durante l’ultimo trimestre: il balzo in avanti sarebbe dovuto alla forte domanda di advertising da parte degli inserzionisti.

L’azienda ha anche dichiarato che prevede un fatturato totale che si aggira tra i 15,41 e i 15,97 miliardi di yuan per il trimestre attualmente in corso, con un tasso di crescita annuale che dovrebbe stabilizzarsi tra il 21,1% e il 25,5%. In seguito a queste dichiarazioni le azioni di Baidu sono aumentate del 12% a 177,10 dollari nel mercato after hours.

La società ha investito molto per il proprio search e le proprie attività di advertising ad esso correlate, migliorando profondamente l’offerta e le performance per i dispositivi mobile che, finora, rispetto alle prestazioni da computer erano decisamente inferiori. L’esigenza è nata dal fatto che il paese ha ormai un traffico generato in larga maggioranza da mobile (ben oltre i due terzi degli utenti che accedono a Baidu lo fanno da dispositivo mobile).

Guardando in dettaglio ai numeri, le entrate della società hanno raggiunto i 18,70 miliardi di yuan (2,86 miliardi di dollari) nel quarto trimestre, in netto aumento rispetto ai 14.05 miliardi di yuan dell’anno precedente. L’utile netto attribuibile a Baidu è salito a 24,71 miliardi di yuan (o 70,92 yuan per azione).

Secondo Bloomberg, il CEO di Baidu Robin Li sta anche investendo in altri servizi, come la spedizione dei prodotti e i video on demand e si sta orientando sempre di più ad una esplicita competizione contro e . La crescita della domanda per i servizi on demand e il proprio dominio assoluto sui motori di ricerca stanno aiutando la società a non subire il contraccolpo di un mercato, quello cinese, che ormai cresce ad un ritmo lentissimo.

Eugenio Maddalena

Eugenio Maddalena

Consulente di comunicazione digitale e formatore, è appassionato delle dinamiche che riguardano l’impatto delle nuove culture digitali all’interno della società, dal business alla politica. Nasce nel 1987, anno in cui si sono sciolti gli Smiths e sono nati i Nirvana.

Facebook Twitter LinkedIn Google+ 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This