News

Talento, innovazione e social media: al via il crowdfunding di PostPickr

PP home sito web
Team PostPickr

Il Team di

Pianificare e gestire i canali social non è, per le imprese e per la PA, un’attività da prendere alla leggera: ce lo insegnano i molti epic fail in cui le aziende sono incappate negli anni. Mancanza di pianificazione, di conoscenza del proprio target, automatismi abbandonati a se stessi, hanno determinato nel tempo l’accumularsi di una vasta casistica di cose da non fare se si vuole gestire afficacemente la propria presenza sui .

Painificare è la chiave per ridurre situazioni di potenziale rischio, così come è importante per i social media team integrare nell’attività quotidiana strumenti che permettano la gestione di diversi canali e, magari di diverse campagne, affidando loro il definito palinsesto di pubblicazioni. A livello globale di soluzioni ve ne sono molte e anche l’Italia è della partita con un tool che ha fatto proprio della possibilità di usare la lingua italiana, la chiave del suo successo.

Si tratta di PostPickr, il primo social media tool in lingua italiana, creato da Antonello Fratepietro software developer, Maurizio Lotito product designer e social media manager, e da Maria Miracapillo, il project financial dell’iniziativa. Per il team l’origine italiana dal tool è stato un fattore positivo “perché godiamo del vantaggio competitivo di essere uno dei pochissimi tool sviluppati completamente in Italia e con un supporto ed un’assistenza in lingua italiana. Inutile negare che è stato uno dei fattori determinati per il successo del nostro prodotto.” 

Un prodotto ambizioso che dopo due anni di beta pubblica e privata ha superato i 3.000 utenti iscritti, più di 9.000 canali social gestiti tra profili Facebook, Twitter, Linkedin e Pinterest e più di 1.5 milioni di post pubblicati attraverso la piattaforma. Non si è trattata però di una strada in discesa per i tre imprenditori che hanno affrontato una difficoltà comune a molti i giovani talenti ovvero: “non poterci dedicare full time allo sviluppo di PostPickr. Per farlo siamo costretti a “rubare” tempo alle nostre rispettive attività professionali, ancora necessarie alla pura sussistenza. Se in questi tre anni avessimo potuto dedicare il 100% del nostro potenziale a PostPickr, saremmo anni luce avanti.”

Ecco perchè il team di PostPickr a partire dall’otto febbraio scorso, ha aperto il progetto al contributo di tutti attraverso una campagna di ad hoc su Eppela.com: l’obiettivo è quello di raggiungere i 10.000 euro necessari per realizzare compiutamente la nuova versioen di PostPickr e, da lì, guardare ancora più avanti: “ci piacerebbe validare definitivamente PostPickr sul mercato italiano ed entro l’anno aggredire il mercato internazionale, il nostro “big milestone”. Il tutto contestualmente all’introduzione di nuove funzioni ed al miglioramento costante della piattaforma.”

Per maggiori informazioni su campagna e applicazione: Promo Crowdfunding.

 

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This