Legal & Digital Rights

Più equilibrio tra lotta agli abusi e libertà di parola: Twitter lancia il Trust & Safety Council

Stop

ha annunciato di aver costituito il Trust & Safety Council, un organismo che aiuterà il social nella sua lotta contro l’uso intollerante del social stesso da parte degli utenti. “Per permettere alle persone di continuare a esperimersi liberamente e in sicurezza su Twitter – si legge sul blog – dobbiamo fornire strumenti e policy. Con centinaia di migliaia di tweet inviati ogni giorno, il volume dei contenuti è  enorme su Twitter, il che rende molto complesso raggiungere l’obiettivo di bilanciare la lotta agli abusi con la libertà di parola. Serve un approccio multi livello in cui tutti i 320 milioni di utenti abbiano una parte, così come la comunità degli esperti che lavorano per la sicurezza e per la libertà di espressione.”

Nasce quindi il Twitter Trust & Safety Council, una nuova iniziativa della strategia di Twitter “mentre sviluppiamo prodotti, soluzioni e programmi, il Council ci aiuterà a sfruttare l’esperienza e gli input che arrivano dalle organizzazioni in modo più veloce ed efficace. Con il Council stiamo assumendo un approccio globale e inclusivo al problema, in modo da poter ascoltare una pluralità di voci tra cui esperti di sicurezza, accademici e ricercatori che si occupano di minori, educazione, media e cittadinanza digitale ma anche gruppi e comunità che hanno necessità di prevenire abusi, molestie, bullismo.”

Al momento sono circa una quaratina le organizzazioni presenti nel Twitter Trust & Safety Council,  the Internet Watch Foundation, che lavora per combattere gli abusi sui bambini e la Anti-Defamation League, contro l’antisemitismo ma non mancano anche associazioni contro la violenza domestica, bullismo e gruppi anti hater.

L’iniziativa di Twitter rientra nell’impegno che il social ha già preso recentemente in Germania quando ha preso una netta posizione contro atteggiamenti d’odio online aumentato con la crisi umanitaria innescata dall’arrivo di rifuguati dalla Siria e non solo.

 

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This