Digitaliani

Self-driving car: Google espande le sperimentazioni a Washington

, la società che controlla , ha dichiarato che le sperimentazioni per le sue self-driving car si espanderanno a Kirkland, in Washington, entro la fine del mese: si tratta della terza città in cui sta testando i propri veicoli autonomi e l’espansione sembra suggerire che il progetto prosegua in una direzione di crescita.

Google ha dichiarato in un comunicato che il motivo principale della nuova location sarebbe quello di avere a disposizione un territorio di diversa tipologia rispetto a quelli dei test precedenti: si tratta di fare esperienza in “un ambiente di guida diverso, con modelli di traffico e condizioni di strada differenti”, per poter testare le reali capacità del veicolo senza conducente.

Kirkland sorge in una zona particolarmente umida e piovosa che consente ai tester di Google di effettuare prove con la pioggia che, combinata con le strade di collina che caratterizzano il territorio, permetteranno la sperimentazione dei sensori a diverse angolazioni, altezze e condizioni atmosferiche.

Google ha iniziato un paio di settimane fa, alla guida di un SUV Lexus RX450h,  a mappare nel dettaglio le strade che si trovano a nord di Kirkland, in modo da poter avere quanti più dati e informazioni possibili per consentire alle self-driving car di cominciare a muoversi nel territorio.

Il Governatore di Washington Jay Inslee ha rilasciato dichiarazioni entusiaste sui test che verranno effettuati a breve: “non vediamo l’ora di vedere le auto alla prova su strada, per poter capire meglio come le self-driving car potrebbero un giorno migliorare la sicurezza stradare e alleviare il traffico“.

Google ha inoltre affermato che il suo software per l’auto-guida è già stato testato per oltre 1,4 milioni di miglia: infatti, il gigante tecnologico ha condotto finora le sperimentazioni dei propri veicoli autonomi per i primi sei anni a Mountain View in California e, l’estate scorsa, ha allargato i test ad Austin, in Texas, su strade molto più trafficate.

 

Foto di: Michael Shick [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This