Digital Trends

#IoE: Cisco vuole acquisire Jasper per 1,4 miliardi di dollari

ha annunciato l’intenzione di comprare Jasper Technologies, startup americana specializzata in piattaforme di servizi cloud based pensate per aiutare aziende a gestire e monetizzare  l’ su scala globale. Il valore della transazione è da record, pari a 1,4 miliardi di dollari, di fatto la più grande acquisizione del colosso americano dal 2013,  e testimonia la volontà di espandere ulteriormente l’offerta e le capacità legate all’Internet of Everything.

Rob Salvagno, Vice Presidente di Cisco per lo sviluppo aziendale, ha ribadito in un’intervista che l’Internet delle cose è stata una priorità molto forte per l’azienda negli ultimi anni: “osserviamo da vicino questo mercato e abbiamo notato che Jasper rappresenta un patrimonio unico in questo contesto; inoltre riteniamo che si tratti della più grande piattaforma per i servizi dell’Internet of Things presente oggi”.

Quello dell’Internet of Things è un mercato effettivamente in forte crescita: a dicembre IDC ha infatti diffuso un nuovo report in cui si legge che la spesa globale per l’Internet delle cose aumenterà a un tasso composto di crescita annuale del 17,0% (CAGR) da 698.6 miliari di dollari nel 2015 a circa 1.3 mila miliardi nel 2019.

Sono entusiasta dell’opportunità per Cisco e Jasper di velocizzare il processo di riconoscimento del valore dell’IoT da parte dei clienti“, ha detto Chuck Robbins, CEO di Cisco, “insieme, sareno in grado di fornire service provider e creare un’ecosistema più ampio per collegare, automatizzare, gestire e analizzare le miliardi di cose collegate, attraverso qualsiasi rete, creando nuove fonti di reddito e di opportunità.”

Secondo quanto previsto dagli accordi l’amministratore delegato di Jasper, Jahangir Mohammed, resterà con Cisco proprio nell’area di sviluppo che riguarda l’Internet of Things. Gaurav Garg, un membro del consiglio di Jasper e partner di Ala Venture Capital, ha paragonato il potenziale della tecnologia dell’Internet of Things all’invenzione della rete elettrica, sottolineandone la portata e le implicazioni: “chi pensava che avremmo potuto collegare i computer con ogni tipo di oggetto?“.

L’acquisizione si completerà entro il terzo trimestre dell’anno in corso.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This