Market & Business

Trimestrali: risultati sopra le attese per Google, e Alphabet vale la cifra record di 570 miliardi

Trimestrali

Utile e ricavi sopra le attese per , la holding americana che comprende  il quarto trimestre si chiude con un utile netto di 4,92 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 4,7 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi si sono attestati a 21,32 miliardi di dollari, in aumento del 18% e sopra i 20,77 miliardi di dollari attesi dal mercato. Per l’intero 2015 i ricavi sono saliti del 13,5% a 74,54 miliardi dollari, per un utile operativo in crescita del 23% a 23,4 miliardi. E il titolo vola in Borsa nelle contrattazioni after hours, arrivando a guadagnare oltre l’8%. Un balzo che le consente di arrivare a valere 570 miliardi di dollari, a fronte dei 535 miliardi di dollari di Apple.

La divisione Google nello specifico, che fa capo alla holding Alphabet, ha rappresentato il 99,3% dei ricavi del quarto trimestre. I ricavi sono saliti del 18%, con quelli da pubblicità in aumento del 17%. L’utile operativo è salito a 6,8 miliardi di dollari dai 5,2 miliardi del quarto trimestre 2014. La divisione “Other Bets”, a cui fanno capo iniziative come Google car e altri progetti come Calico per la lotta alle malattie legate all’invecchiamento, ha generato ricavi per 151 milioni di dollari e una perdita operativa di 1,2 miliardi di dollari. “La forte crescita dei ricavi nel quarto trimestre riflette la vivacità della nostra attività, spinta dalla ricerca mobile ma anche da YouTube. Siamo soddisfatti delle opportunità che abbiamo con Google e Other Bets di usare la tecnologia per migliorare la vita di milioni di persone” mette in evidenza il chief financial officer di Alphabet, Ruth Porat.

Alphabet

Fonte Alphabet

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This