Market & Business

Brand che valgono di più: Apple è prima (di nuovo) ma Google continua ad avanzare

Successo

Non una novità ma una conferma: è il marchio con maggiore valore economico al mondo con 145,9 miliardi di dollari e un + 14% rispetto all’anno precedente. E’ l’annuale classifica stilata da Brand Finance, società di consulenza e valutazione dei brand, a fotografare anche per l’anno 2016 lo stato di “salute” delle maggiori imprese globali del mondo ordinate per valore economico. Il colosso di Cupertino, anche questa volta, guida la classifica, grazie a un rating elevato a tripla A e grazie a risultati finanziari incoraggianti. Le preoccupazioni su un possibile rallentamento delle vendite e dei guadagni legati agli iPhone non hanno messo in discussione il vertice della classifica.

La vera novità della classifica è la presenza di al secondo posto: l’azienda ha scavalcato “lo storico secondo”, ovvero Samsung, che scivola in terza posizione. Per il colosso della ricerca valgono le stesse valutazioni fatte per Apple: fatturato in crescita 8+13%) e rating del brand AAA+. I recenti risultati trimestrali della holding Alphabet di cui fa parte , non fanno che confermarne il primato:  ha rappresentato il 99,3% dei ricavi del quarto trimestre.  Facebook, l’azienda rivelazione della scorsa edizione, passata nel 2015 dalla 122esima posizione alla 30esima, ha continua la sua scalata arrivando alla 18esima posizione.

 

Brand Value

Fonte: Global 500 2016

Ma se le aziende tech dominano la classifica, i brand più forti della classifica non hanno nulla a che vedere con la tecnologia: secondo la ricerca si tratta di Disney, seguita da Lego e L’Oreal.

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This