Digitaliani

#IoT: mercato wearable continua a crescere, 214 milioni di unità spedite entro il 2019

Wearable

Il futuro dei , soprattutto con l’avvento di seconde e terze generazioni degli attuali dispositivi, è sempre più roseo. Secondo quanto indicato da nel  Worldwide Quarterly Tracker il mercato mondiale dei wearable raggiungerà un totale di 111,1 milioni di unità vendute nel 2016, +44% rispetto agli 80 milioni di spedizioni previste per il 2015; ed entro il 2019 le spedizioni saliranno addirittura a 214 milioni, con una crescita annua composita del 28%.  A giocare un ruolo di primo piano saranno i device di seconda e terza generazione che andranno a colmare lacune e problematiche che, ad oggi, impensieriscono gli utenti.

Il tipo più comune di device indossabili oggi sono piuttosto essenziali come ad esempio i fitness tracker, ma nei prossimi anni ci attendiamo una proliferazione di dispositivi” ha dichiarato Jitesh Ubrani, analista senior di IDC. “Prodotti smart di abbigliamento, occhiali, e persino hearables (ovvero dispositivi auricolari da indossare) sono tutti nelle loro prime fasi di adozione di massa. Ma anche se al momento questi device non possono essere significativamente più intelligenti rispetto ai loro omologhi analogici, la prossima generazione di indossabili spotranno offrire un miglioramento notevole dell’esperienza utente e, forse, anche un aumento delle capacità umane.”

Una delle tipologie più popolari di indossabili saranno gli smartwatch che raggiungeranno un totale di 34,3 milioni di unità vendute nel 2016, contro i 21,3 milioni di unità previste per il 2015. Entro il 2019, l’ultimo anno della previsione IDC, le spedizioni totali raggiungeranno 88,3 milioni di unità, con un CAGR quinquennale del 42,8%.

“In un breve lasso di tempo, gli smartwatch sono passati dall’essere estensioni dello smartphone in grado di comunicare, inviare notifiche, gestire applicazioni e molte altre funzionalità“, ha osservato Ramon Llamas sempre di IDC. “Ma gli smartwatch che abbiamo oggi non sono come li vedremo in futuro. Connettività cellulare, sensori per la salute, per non parlare del mercato delle applicazioni di terze parti, cambieranno le regole del gioco e consentiranno di aumentarne il fascino e valore di mercato.”

IDC

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This