Market & Business

#DigitalAdvertising: in Europa cresce tre volte più rapidamente degli altri media

News
199120

Fonte:

Nel periodo compreso tra il 2015 e il 2019 gli investimenti nel cresceranno nell’area dell’Europa Occidentale con un tasso tre volte superiore rispetto al totale degli investimenti pubblicitari che comprendono anche canali tradizionali: è quanto emerge dalle nuove previsioni di eMarketer, le quali specificano che nel complesso, la spesa sulle piattaforme digitali aumenterà del 9,1% nel 2015 per raggiungere 35,25 miliardi di dollari per poi toccare la quota record di 45 miliardi nel giro dei prossimi quattro anni. Una cifra che mostra come il settore digitale, rispetto a quello di advertising tradizionale.

Dall’anno precedente l’Europa occidentale (e in generale gli stati della zona euro) avrebbe dovuto essere sulla buona strada della ripresa economica, ma la previsione non si è avverata: questo significa che gli inserzionisti dell’area sono ancora cauti e gli incrementi registrati finora sono in realtà modesti rispetto ai dati nella maggior parte degli altri paesi. Tuttavia, come visto, gli investimenti nel digitale continueranno a crescere.

In dettaglio, la regione dell’Europa Occidentale è al secondo posto a livello mondiale per gli investimenti nel digital advertising per singolo utente di Internet e tale somma già ha superato i 100 dollari: le previsioni di eMarketer dicono che si arriverà a circa 115 dollari entro la fine di quest’anno (circa la metà di quanto già si investe negli USA) e nel 2019 si prevede un traguardo di 142,27 dollari per singolo utente.

Il Regno Unito è il paese leader negli investimenti in digital advertising, seguito da Germania, Francia e Italia: Secondo un report di Interactive Advertising Europa Bureau (IAB Europe) e IHS infatti, le entrate derivante dalla pubblicità digitale spesa ha raggiunto 8,91 miliardi di euro nel Regno Unito lo scorso anno, seguito dalla Germania con 5,39 miliardi, la Francia con 3,72 miliardi e infine l’Italia, con 1,88 miliardi di euro.

Secondo eMarketer, il nostro paese rimarrà al quarto posto e anche le altre nazioni citate, la Gran Bretagna, la Germania e la Francia consolideranno la propria posizione fino al 2019. L’istituto di ricerca precisa che questi quattro paesi rappresentano infatti i più grandi mercati per il digital advertising di tutta la regione e entro la fine di quest’anno raggiungeranno insieme circa 25 miliardi di dollari di pubblicità digitale: circa il 71% del totale nell’area.

Nonostante i dati positivi però, la crescita annua è relativamente bassa nella maggior parte dei mercati continentali: eMarketer prevede che solo l’Italia e il Regno Unito vedranno una crescita a doppia cifra (e precisamente l’UK è stimato con un più 12%) entro la fine dell’anno mentre la spesa pubblicitaria nel digitale aumenterà in Spagna dell’8% e in Francia e in Germania solo del 6%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This