Market & Business

Trimestrali: Apple trionfa ancora, Twitter migliora ma non convince

trimestrali

Continua l’anno record per i conti di  che fa pieno di utili e ricavi con il boom della Cina: il colosso chiude il quarto trimestre dell’esercizio fiscale con un fatturato di 51,5 miliardi di dollari a fronte degli 8,5 miliardi di dollari del 2014. L’utile netto è salito del 31% a 11,1 miliardi di dollari. Bene anche l’ Watych, la cui domanda è superiore alle attese.

L’anno fiscale 2015 è stato l’anno di maggior successo di sempre per Apple, con un fatturato in crescita del 28%. Questo continuo successo è il risultato del nostro impegno nel rendere i prodotti migliori e più innovativi al mondo”, ha dichiarato Cook. “Ci stiamo dirigendo verso il periodo natalizio con la nostro  linea di prodotti più forte, tra cui gli iPhone 6 e 6S Plus.” A determinare i buoni risultati anche il mercato cinese che, seppur più lento degli scorsi trimestri, è ancora una piazza molto favorevole per Cupertino e su cui continuerà a investire pesantemente.

Nelle stesse ore anche ha comunicato i suoi dati finanziari e in questo caso le notizie non sono buone: le perdite nel terzo trimestre si riducono a 131,7 milioni di dollari, su ricavi in aumento del 58%. ma delude le attese degli analisti con le stime sul fatturato per il trimestre in corso. I ricavi sono attesi fra 695-700 milioni di dollari, contro i 739 milioni previsti e il titolo affonda in Borsa dove arriva a perdere il 10,82%. sta cercando di correre ai ripari, provando ad attrarre imprese e advertiser con nuovi strumenti che aiutino a comprendere il valore del social in chiave business ma i conti dimostrano che la strada è ancora lunga.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This