Market & Business

Netflix arriva oggi in Italia: obiettivo è raggiungere una famiglia su tre

reed-hastings

“Il nostro obiettivo in Italia è di raggiungere una famiglia su tre” lo ha detto , cofondatore e Ceo di che oggi sbarca ufficialmente in Italia. “In America per raggiungere una famiglia su tre ci abbiamo messo 7 anni, dal 2007 al 2014 e – ha aggiunto Hastings – ci stiamo riuscendo anche in altri Paesi europei dove siamo arrivati prima che in Italia”. 

Dunque l’atteso sbarco di Netflix nel Belpaese è arrivato dopo anni di rumor: serie tv inedite e programmi per ragazzi saranno da oggi disponibili dietro un abbonamento contenuto, in questo caso meno di otto euro, che è da sempre stata la carta vincente del colosso Usa, il vero modello di business che ha costretto la tv americana prima e la tv mondiale subito dopo, a ridefinire contenuti e modalità di fruizione. L’ambizione di Hastings non  passa inosservata, soprattutto perchè in Italia il panorama non è certamente dei più facili per il colosso Usa.

Almeno tre le criticità, di cui ci ha parlato Alberto Marinelli, ordinario della Sapienza con le cattedre di Teoria della comunicazione dei nuovi media e Connected & Social Television:  Sky e Mediaset, la concorrenza, nel tempo hanno messo a punto offerte ricche e vantaggiose oggi sufficientemente mature e diffuse, che possono contare sull’altro fattore cruciale. Marinelli la chiama la TV degli eventi, ovvero tutte quei momenti televisivi che esulano dalla trasmissione di serie tv che in Italia vengono apprezzai da moltissime famiglie: Netflix non potrà contare su questa forte forma di aggregazione di visione. E poi l’ostacolo della lingua. A meno di non avere politiche di sottotitolazione spinta, in Italia il limite della visione di film in lingua originale rischia di essere un ostacolo non di poco conto.

Da oggi, comunque, finisce il tempo delle previsioni e inizia quello del monitoraggio del fenomeno Netflix in Italia: sarà successo?

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This