Digitaliani

Le opportunità dell’#IoT secondo i decision maker: i dati IDC

internetofthings

L’ continua ad evolversi ed espandersi passando dalla fase di progettazione a quella di effettiva realizzazione: secondo un nuovo sondaggio realizzato da IDC focalizzato proprio sull’adozione dell’Internet delle cose, il 73% di tutte le aziende intervistate hanno già implementato o prevede di farlo entro e non oltre i prossimi dodici mesi. Un segnale importante che dimostra come l’, con la sua diffusione, stia effettivamente cambiando i processi all’interno delle aziende e delle organizzazioni.

Secondo la ricerca, inoltre, le opportunità per le imprese risiedono dove il potenziale dell’Internet of Things è ottimizzato sia in termini di spesa e investimento, sia nel numero di endpoint connessi. “Lo slancio dell’IoT continua a crescere e la nostra indagine dimostra che ormai è visto come un elemento strategico per le imprese”, ha dichiarato Vernon Turner, Senior Vice President e Research Fellow per l’Internet of Things di .

Nello specifico, la consapevolezza dell’importanza della IoT sta crescedo nei settori retail e nella produzione con il 56% e il 53% degli intervistati che rispettivamente mostrano un’elevata conoscenza dell’IoT. Inoltre, circa il 58% degli intervistati considera la IoT un’iniziativa strategica essenziale, con un ulteriore 24% che la considera un elemento ‘disruptive’. Il settore in cima alla classifica però è quello sanitario, con il 72% degli intervistati che identificano l’IoT come strategica, seguita dal settore dei trasporti e di produzione che si attestano rispettivamente sul 67% e sul 66%.

Il sondaggio di IDC mostra anche le differenze regionali in termini di consapevolezza, adozione e piani di attuazione“, ha aggiunto Carrie MacGillivray, Vice Presidente IoT e Mobile di IDC. “Con quasi 2.500 intervistati di 15 paesi, compresi gli Stati Uniti, Brasile, Cina, India e Germania, siamo in grado di fornire prove quantificabili che l’Internet delle cose non è solo un concetto astratto, ma un vero e proprio acceleratore globale per la terza piattaforma.

Dal report emerge anche che la sicurezza, come sempre, resta una sfida importante e l’ostacolo principale sembrano essere i costi, sia quelli iniziali sia quelli che si presentano ad attività avviata; infine è bene sottolineare anche che il settore che ancora non riesce a decollare sull’IoT è quello retail ma, come dimostra il sondaggio, le cose dovrebbero cambiare entro i prossimi 24 mesi.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This