ICT & Telco

Juniper: l’adozione del 5G salirà velocemente entro il 2025 grazie alla #IoE

Dal 2025 in poi il tasso di adozione della rete salirà velocemente e entro il 2024 saranno attive almeno 240 milioni di connessioni: è quanto emerge da una nuova ricerca di Juniper Research, focalizzata sull’adozione del 5G in tutto il mondo. Tuttavia, nonostante la crescita attesa, entro il 2024 solo il 3% delle connessioni mobile nel mondo sarà appoggiato alla rete 5G.

ha dichiarato che i numerosi vantaggi del 5G, come ad esempio la più ampia velocità di trasferimento dati, una maggiore durata della batteria, un maggior supporto agli utenti e migliori performance dei dispositivi, si tradurranno in un ambiente ideale per la proliferazione di nuove funzioni: il 5G sarà il centro di un complesso insieme di attività di standardizzazione prima dell’uscita commerciale attesa per il 2020.

L’analisi ha rilevato anche che il fattore cruciare per l’adozione e la diffusione del 5G sarà la risoluzione delle problematiche dovute alla scelta del giusto spettro: “è fondamentale per il successo del 5G che le bande vengano assegnate nel modo più opportuno, non solo per supportare elevati requisiti e capacità di larghezza di banda, ma anche per supportare i dispositivi di ampia portata e le applicazioni che contribuiscono all’ecosistema dell’Internet of Everything“, ha dichiarato l’autore della ricerca, Nitin Bhas .

Inoltre Juniper prevede che il Giappone e la Corea del Sud saranno i primi paesi a lanciare servizi 5G di tipo commerciale: la regione vedrà un altissimo tasso di crescita delle connessioni simile a quanto già avvenuto per il Nord America; infine gli Stati Uniti, data l’attuale leadership per le connessioni 4G, saranno i secondi (subito dopo i paesi dell’estremo oriente) ha sviluppare e diffondere le infrastrutture di rete dedicate al 5G.

Juniper 5G

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This