News

Quanti e quali utenti utilizzano le app di messaggistica? I dati Pew Research

smartphone_mobile-world

Le di messaggistica non sentono la crisi. Il 36% dei possessori di smartphone dichiara di utilizzare applicazioni di messaggistica come WhatsApp, Kik o iMessage, e il 17% utilizza applicazioni che eliminano automaticamente i messaggi inviati come Snapchat o Wickr: è quanto emerge da una ricerca del Pew Research Center che ha eseguito un sondaggio centrato proprio sulle applicazioni di messaggistica più diffuse su un target nazionale di 1,907 persone in Usa.

Entrambe le tipologie di app per la messaggistica sono particolarmente utilizzate dai giovani adulti e, nello specifico, dalla fascia di età compresa tra i 18 e i 29 anni: la metà (49%) usano le app di messaggistica “tradizionali”, mentre il 41% utilizza applicazioni che cancellano automaticamente i messaggi inviati.

Il motivo del successo è da ricercare nel fatto che queste applicazioni sono sostanzialmente gratuite e quando si utilizzano tramite WiFi non comportano nemmeno lo spreco del traffico dati; inoltre, offrono un tipo di relazione e di interazione completamente diverso, più “privato” rispetto alle piattaforme tradizionali come Facebook o Twitter.

I risultati del report del Pew Research Center portano alla luce il notevole e rapido emergere di diversi tipi di strumenti di comunicazione che rispondono a diverse esigenze, proprio come Snapchat, e si aggiungono al già complesso e variegato ecosistema dei canali online. L’indagine però non si è limitata alle appp di messaggistica e ha anche monitorato l’uso di diversi social network site e dei forum online:

  • La percentuale di adulti online che utilizzano Pinterest e Instagram è raddoppiata dal 2012: il 31% degli adulti online utilizzano Pinterest (rispetto al 15% nel 2012) e il 28% Instagram (fino dal 13% nel 2012).
  • La percentuale di utenti che utilizzano Instagram, Pinterest e LinkedIn ogni giorno è aumentata in modo significativo dal settembre 2014: il 59% degli utenti di Instagram, il 27% di Pinterest e il 22% di LinkedIn utilizzano queste piattaforme quotidianamente.
  • Facebook rimane il social network site più utilizzato al mondo: il 72% degli adulti online sono utenti di Facebook, con il 70% degli intervistati che dichiara di accedere a Facebook ogni giorno (e il 43% più di una volta al giorno).
  • Circa il 15% degli utenti di Internet legge o commenta nei forum di discussione come Reddit, Digg o Slashdot, mentre il 10% utilzza Tumblr; i giovani adulti sono particolarmente propensi a utilizzare sia Tumblr sia forum di discussione, con una tasso di utilizzo maggiore tra le persone di sesso maschile.

2015-08-19_social-media-update_01

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This