App

India: arriva il wifi gratuito nelle vetture Uber, accordo con l’operatore Airtel

Attrarre i clienti che non apprezzano di restare senza connettività mobile nei lunghi tragitti in automobile sulle trafficate, e spesso ingorgate, strade indiane. Potrebbe esserci questo obiettivo nella rcente mossa di che ha annunciato di aver stretto una partnership con il più vasto operatore mobile dell’India, Bharti Airtel, per portare il nelle vetture che offrono il servizio di trasporto. Connettività 4G, precisa , attiva nelle 18 città, tra cui Mumbai, Delhi e Bangalore, in cui la stessa opera. Come parte della transazione, offirà anche piani telefonici mobile scontati per i conducenti e accetterà tra le forme di pagamento ammesse, anche la piattaforma ad hoc di Airtel.

La nuova iniziativa rivela, analizza il New York Times, alcune delle difficoltà che l’azienda Usa deve fronteggiare su un mercato che è certamente promettente ma che è ricco di competitor e soprattutto con un numero crescente di utenti che usano lo smartphone senza poter contare su reti mobili affidabili e a costi sostenibili per la popolazione.

Uber punta molto sull’India: lo dimostra il recentemente investimento di 100 milioni di dollari ottenuto dal fondo di private equity in possesso della conglomerata locala Tata Group che segue l’annuncio del miliardo pronto ad essere a sua volta investito per potenziare le iniziative di Uber in India.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This