Market & Business

BI: Facebook è la piattaforma leader del social commerce

Facebook Commerce

Secondo una nuova ricerca di BI Intelligence, è la principale piattaforma per il : più di due terzi del traffico totale degli e-commerce proveniente da device mobili è veicolato da . Il social network di Mark Zuckerberg detiene infatti il 50% del traffico social referral e il 64% del social revenue totale.

Questi impressionanti risultati sono dovuti alle iniziative orientate al social commerce da parte di Facebook, tra cui un recente aggiornamento della sua applicazione Messenger che consente ai clienti di dialogare con le aziende e, in futuro, di confermare ordini e monitorare lo stato della spedizione dei propri prodotti: tutto questo induce a pensare che i social media stanno giocando un ruolo sempre più importante per i rivenditori online.

BI Intelligence ha analizzato in dettaglio l’impatto dei social media sulle vendite al dettaglio online, l’efficacia del tasto “buy” e delle applicazioni mobile tenendo conto di vari parametri tra cui il tasso di conversione e i click sulle call to action. Ecco i principali punti che emergono dal report:

  • I social network generano ormai un traffico verso gli e-commerce di gran lunga superiore a qualsiasi altro canale online: tra il primo trimestre del 2014 e quello del 2015, infatti, il traffico diretto verso gli e-commerce dai social è aumentato quasi del 200%.
  • I retailer online per continuare a guadagnare tramite i social network dovranno prestare particolare attenzione al mobile, dove il livello di engagement con i clienti è attualmente molto limitato: gli utenti, infatti, hanno il 35% in meno di probabilità di condividere un messaggio di un  brand da mobile rispetto a quanto ne abbiano in totale da computer desktop.
  • Pinterest è uno dei principali attori del social commerce nonostante una base di utenti decisamente inferiore rispetto agli altri competitor: la piattaforma, infatti, rappresenta il 16% del totale del social revenue a fronte di un’utenza 6,5 volte inferiore rispetto a quella di Twitter.
  • Twitter sta perdendo attrattività per l’e-commerce, ma potrebbe avere ancora avere un ruolo da svolgere per gli eventi sportivi e per il marketing basato sulla localizzazione: recentemente le squadre di hockey e di basket americane hanno usato Twitter per vendere i biglietti delle partite e gadget vari.
  • Instagram non è utilizzato per la vendita diretta e non risulta importante per il traffico degli e-commerce, ma le aziende di fascia alta stanno sfruttando molto la piattaforma per scopi di branding.

Facebook_Drives_Most_E-Commerce_Traffic_-_Business_Insider

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This