Market & Business

Terzo trimestre: boom dei ricavi per Facebook, ma in calo gli utili

Facebook

Ricavi in crescita del 39% per e arriva a quota 4,04 miliardi di dollari, superando le attese degli analisti che si aspettavano 3,9 miliardi complessivi. L’utile netto, però, è calato del 9,1% con una cifra pari a 719 milioni di dollari (o a 25 cent per azione). La causa del calo dell’utile è da attribuirsi alle forti spese che ha compiuto la società di Zuckerberg nell’ultimo periodo, in crescita dell’82% e proprio per questo ha registrato un calo del 2,8% nelle contrattazioni after hours.

Il punto di forza riscontrato nell’aumento dei ricavi è stato quello del reparto mobile, il quale ha rappresentato circa il 72% totale dei guadagni derivanti dalle inserzioni pubblicitarie che si attestano complessivamente sui 3,8 miliardi di dollari. Come riporta Fast Company, secondo Sheryl Sandberg, COO di Facebook, le entrate pubblicitarie mobile della società sono aumentare del 73% grazie agli sforzi in corso per monetizzare il crescente uso dei device mobili da parte degli utenti.

A questo proposito il CFO Dave Wehner ha anche dichiarato che i device mobili sono “il motore principale della nostra crescita di fatturato“, riferendosi proprio all’impressionante aumento dei ricavi. «È stato un altro trimestre solido per la nostra comunità. Restiamo focalizzati a migliorare la qualità dei nostri servizi» ha detto Mark Zuckerberg al termine della dichiarazione dei guadagni.

A differenza di Twitter (che ha registrato la crescita di utenti più lenta dal 2013), infatti, il social network di Palo Alto è anche riuscito nell’intento di far avvicinare nuovi utenti alla piattaforma, fidelizzandoli e rendendoli membri attivi: la società ha dichiarato che 1,49 miliardi di persone si sono connesse almeno una volta al mese nel corso del trimestre, in crescita rispetto 1,44 miliardi del primo trimestre; inoltre il 65% di questi esegue l’accesso alla piattaforma tutti i giorni.

Numeri diffusi dall'AD di Facebook Mark Zuckerberg durante la dichiarazione dei guadagni

Numeri diffusi dall’AD di Facebook Mark Zuckerberg durante la dichiarazione dei guadagni

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This