Market & Business

Bip apre le porte a OpenKnowledge e all’importanza della #SocialInnovation

SocialBiz

OpenKnowledge, azienda pioniere sui temi del social business e della digital transformation e organizzatrice del Social Business Forum, entra ufficialmente nel gruppo – Business Integration Partners, società di management consulting, specializzata in consulenza direzionale e business integration, la quale grazie a quest’acquisizione consolida lo sviluppo della sua strategia digitale.

Questo ingresso di OpenKnowledge in Bip è un segno del fatto che i temi legati alla social innovation, all’organizzazione collaborativa, al marketing partecipativo e alla digital trasformation diventano sempre più urgenti per le aziende. “Siamo contenti che le strategie e i piani di sviluppo di OpenKnowledge e di Bip si siano mostrati complementari e sinergici al punto da poter immaginare, con questa partecipazione azionaria, un percorso di crescita comune” ha commentato Emanuele Scotti, AD di OpenKnowledge

L’implementazione di percorsi di social innovation all’interno delle imprese ne ridisegna l’organizzazione, cambiandone i processi in modo sostanziale: “Per innovazione sociale intendiamo l’innovazione che include, nel proprio processo, attori in rete che cocreano e scambiano valore con beneficio reciproco, superando la logica obsoleta dell’innovazione chiusa nei dipartimenti di R&D” e che “supera i ristretti confini aziendali per generare valore dentro un ecosistema sempre più aperto”, ha precisato Scotti.

Anche l’Internet of Things sarà interessato da questa dinamica di cambiamento, dato che, ha aggiunto Scotti, la logica della social innovation “con l’internet delle cose esploderà perché il singolo prodotto/servizio sarà sempre più una piattaforma su cui più aziende potranno costruire valore e perché il business sarà sempre più connesso e creato da network di aziende (pensate alla domotica e a tutti i player interessati a creare valore attraverso la smart home)”.

I due Amministratori Delegati Carlo Capè e Fabio Troiani, insieme al Presidente Nino Lo Bianco, hanno firmato quindi l’accordo che vede l’ingresso nel gruppo in un momento importante della strategia di crescita di Bip, che ha festeggiato da poco il traguardo di 1.000 dipendenti.

I Partner, il team e le competenze specifiche di OpenKnowledge sono il tassello fondamentale per completare le capacità di Bip”, afferma Fabio Troiani, sottolineando che l’acquisizione delle quote di OpenKnowledge permetterà di “aiutare i nostri clienti a reagire alle sfide pressanti delle tecnologie esponenziali e del digitale”. Una mossa che, secondo Carlo Capè, rientra nella strategia di “incrementare i servizi acquisendo società leader in competenze differenti e nuovi Paesi, dopo dieci anni di crescita organica che da start up ci ha portati a società dai 100 milioni di fatturato”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This