Slow Economy, Slow Tech

Your gig is here

Telecom Italia

, Tennessee, America profonda, luogo epico della guerra di Secessione. Un tempo la città più inquinata degli Stati Uniti, oggi la prima Giga City d’occidente. A è nata l’esperienza statunitense più avanzata di  convergenza tra energia e telecomunicazioni. L’attore protagonista è EPB, l’azienda elettrica locale pubblica, che nel 2007 ha lanciato il progetto Fiber to the Home, per sviluppare parallelamente l’offerta di servizi triple play (fonia, Internet, TV) fino a 1 Gbps e nuove soluzioni di Smart Grid, anche attraverso l’utilizzo di finanziamenti pubblici (111 milioni di dollari arrivati nel 2009, ai quali si sono aggiunti 170 milioni di bond).

The Scenic City.  Ai piedi dei monti Appalachi,  meno di 200.000 abitanti (500.000 se si considera l’intera area metropolitana), vocazione industriale (in origine industria estrattiva e energia), ma ricca di attività culturali e outdoor. Chattanooga è stata in grado di attrarre gli investimenti di Amazon da un lato, ma anche di Volkswagen, sfruttando un’interessante combinazione tra ambiente, qualità della vita e innovazione tecnologica. Marketing territoriale.

Gigabit per tutti.  Mentre Google a Kansas City segue una strategia rigorosamente fill and build (prima aderisci e poi ti porto la fibra), a Chattanooga la fibra è per tutti.  Oltre ai servizi di accesso a Internet fino a 1 Gbps, telefonia (supplemento), canali TV (supplemento) e TV a pagamento (supplemento), ricca di HD (supplemento), Set-Top-Box avanzati (supplemento). Non necessariamente originale, ma quanto in grado di soddisfare la maggior parte di quello che cercano famiglie e imprese. Con l’occasione sono fiorite le iniziative per stimolare la sperimentazione di servizi innovativi e lo sviluppo di start-up nel digitale. Turning possibilities into potential.

Only 69,99$.  Il valore dei servizi, ovvero il profumo dei soldi. Guardare a Occidente in materia di servizi di telecomunicazioni e, soprattutto, di prezzi è sempre molto istruttivo. 69,99$ più tasse al mese se si vuole provare l’ebrezza del Giga (costava cinque volte di più solo alcuni anni prima), ma anche “solo” 57,99$ per toccare la soglia dei 100 Mbps. Triple play (Tri-Fi Gold) a 132,82$/mese. Personalizzando i pacchetti con le opzioni più ricche si arriva oltre i 190$/mese, senza IVA, Set-Top-Box, canali premium e altri dettagli. In aggiunta, un canale TV per le scuole e l’antivirus gratis. Si potrebbe proporre una missione di studio a  DG COMP e DG CONNECT.

Smart Grid. Non potevano mancare i contatori elettronici e la creazione di una delle smart grid più innovative del Paese, per garantire una gestione più efficiente e sicura delle risorse elettriche, oltre che trasparenza e risparmio per i clienti finali. Nel 2007 il sistema ha dimostrato la sua efficacia in occasione di tornadi e devastazioni. Smart and Safe.

Free Revolution. Mentre nel Tennessee si suona Chattanooga Cho Cho, a Parigi Free prosegue con le sue offerte (più che confrontabili) a 29,99 €/mese, tasse incluse “a partire da…”, ma in realtà non c’è molto da aggiungere…. Parigi val bene una messa.

Here in Chattanooga, we’ve built an amazing platform. And it’s yours to use. What about Italy?

 

Cristoforo Morandini

Cristoforo Morandini

Cristoforo Morandini lavora da oltre 20 anni nel settore dell’ICT, analista per professione, studia le trasformazioni digitali per passione. Laureato in Discipline Economiche e Sociali, dopo un’esperienza accademica entra nella consulenza marketing e strategica, prima nel settore informatico e successivamente nelle telecomunicazioni. Ha creato e dirige l’Osservatorio , che dal 2000 analizza gli scenari regolamentari, tecnologici e di mercato alla base della convergenza multimediale. Advisor in operazioni di
M&A.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This