Market & Business

Trimestrali: i ricavi di #Microsoft si inabissano, ma per Nadella tutto bene

Microsoft

ha dichiarato i suoi risultati finanziari per il trimestre fiscale appena concluso: il fatturato è sceso a 22,2 miliardi di dollari dai 23,38 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente con un calo del 5,1%; inoltre la società ha registrato perdite per circa 3,2 miliardi di dollari nel trimestre, quantificabili anche in 0,40 centesimi per azione. Pesa su questi risultati negativi la svalutazione dell’asset di Nokia e del reparto mobile che ha portato, inoltre, a circa 7.800 posti di lavoro persi.

Sono orgoglioso dei risultati che abbiamo raggiunto“, ha dichiarato il CEO di Microsoft Satya Nadella in una conference call con gli analisti. In effetti, come riporta il WSJ, al di là della carneficina del comparto mobile, i risultati per i tre mesi conclusi il 30 giugno sono stati migliori di quanto gli analisti avevano previsto, ma sono i dati delle vendite provenienti dalle aree meno redditizie che preoccupano Wall Street. Le azioni della società, infatti, sono scese del 3,9%, toccando un valore di 45,45 dollari nell’after trading.

Microsoft ha riportato anche che le sue entrate derivanti dalle vendite delle licenze OEM di Windows sono scese del 22% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tale cifra però è condizionata dalla fine del supporto per Windows XP che l’anno precedente è stata la causa di un’ondata di vendite decisamente significativa. La società ha guadagnato anche 2,8 milioni di nuovi consumatori abbonati ad Office 365, chiudendo il trimestre con 15,2 milioni di utenti complessivi. Nello stesso periodo dell’anno precedente Microsoft ne registrava 12,4 milioni.

Ad arginare le perdite del gruppo alcuni prodotti destinati al mercato consumer come le vendite del tablet Surface e della console Xbox. Ma queste piccole vittorie non sono sufficienti per la società, che come abbiamo visto presenta forti perdite in altri settori chiave.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This