Device

#Mobile e sicurezza: i dipendenti USA e Ue sono i più attenti

telephone-586268_1280

Le misure di sicurezza adottate nell’utilizzo dei dispositivi mobili aziendali sul comportamento dei dipendenti in Occidente è il più sicuro al mondo, mentre in Oriente le abitudini dei lavoratori relegano i Paesi dell’area agli ultimi posti: è quanto emerge da una ricerca condotta da Networks, società del gruppo HP, sulle abitudini di utilizzo della tecnologia in azienda di 11.500 lavoratori in 23 Paesi.

Nel report sono evidenziati quali paesi sono maggiormente a rischio in questo momento e quali, invece, adottano misure di sicurezza adeguate. I punti salienti:

  • Avversione al rischio nel Regno Unito: in Gran Bretagna solo un dipendente su dieci (12%) non protegge il dispositivo aziendale con una password. In Malesia, quasi 3 dipendenti su dieci (29%)
  • In Cina il più alto livello di condivisione: in media i dipendenti cinesi condividono lo smartphone aziendale con i colleghi circa 19 volte al mese, mentre gli svedesi solo 6
  • Maggiore perdita di dati in Medio Oriente: circa la metà dei lavoratori UAE (48%) ammette di aver perso dati personali o dell’azienda per l’utilizzo inadeguato dello smartphone, mentre solo un quarto negli Stati Uniti (24%)

The Global Difference

Dal report si evidenzia che nei mercati emergenti sono in aumento i lavoratori autonomi che utilizzano tecnologie nuove e sperimentano nuovi modi di stimolare la crescita economica“, osserva Chris Kozup, VP Marketing di Aruba Networks, “ma allo stesso tempo aggiungono rischi ai processi aziendali.

In generale lo studio mostra una netta differenza tra Oriente e Occidente nei comportamenti di utilizzo della tecnologia . Svezia, Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Norvegia sono i Paesi più attenti nell’utilizzo degli smartphone aziendali per mantenere alto il livello di sicurezza, mentre i colleghi in Malesia, Thailandia, Corea del Sud, Cina ed Emirati Arabi Uniti si classificano nelle ultime posizioni.

I risultati, contenuti nel report Running The Risk, evidenziano anche che ad essere più impreparata è la #GenMobile, costituita principalmente da dipendenti più giovani esperti di tecnologie mobile che compiono facilmente molte azioni pericolose, dando più spazio alla produttività che alla sicurezza.

Se la forza lavoro non si preoccupa di condividere le password o i dispositivi per portare a termine le attività, allora siamo di fronte a una sfida interessante tra produttività e sicurezza che i manager IT devono affrontare. Trovare l’equilibrio sarà tanto importante per garantire che le aziende attraggano e crescano i migliori talenti, senza esporre dati sensibili nel processo” ha concluso Chris Kozup.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This